Prima squadra

Ultimi 90 minuti di regular season. Cruciali....

Caccia al terzo posto, guardando di non perdere il quarto....

23.04.2022 00:01

Ultimi 90 minuti di regular season, partita per cuori forti con cuore, testa e gambe all'Adriatico e l'orecchio alla radiolina - come si faceva un tempo senza internet - per sapere cosa accade sugli altri campi. Pescara-Imolese è gara da non fallire, ma il destino biancazzurro in ottica spareggi promozione non dipende solo dal Delfino. Bisogna vincere per blindare almeno il quarto posto e rendere vano l'assalto dell'Entella e per tentare l'assalto alla terza posizione, occupata dal Cesena e distante due punti. Facile capire perchè il destino biancazzurro non è solo nelle mani di Zauri e i suoi ragazzi: pur vincendo, nuovi 3 punti nella classifica bianconera renderebbe vano il successo pescarese in ottica terzo posto. Ma anche in caso di pari cesenate e vittoria pescarese, causa differenza reti generale (negli scontri diretti c'è assoluta parità), il terzo posto sarebbe romagnolo.

 Oggi alle ore 17:30 all'Adriatico arriva l'Imolese e Luciano Zauri vuole un altro successo, dopo le vittorie contro Grosseto e Pistoiese: il tecnico marsicano, da 180 minuti di nuovo al timone del Delfino, va a caccia del terzo exploit, un traguardo che il suo predecessore Gaetano Auteri aveva raggiunto solo 2 volte nelle 35 giornate in cui è rimasto sulla panchina biancazzurra. Quando? Nel girone di andata contro Grosseto, Pistoiese e Imolese, in quello di ritorno contro Siena Olbia e Cesena. Sembra una vita fa….
Al di là del piazzamento finale, battere anche l'Imolese per Zauri e i biancazzurri sarebbe il modo migliore per prepararsi alla maratona - avventura nei playoff. Si spera ancora di arrivare al terzo posto per evitare i primi due turni (col quarto posto si evita solo il primo), ma, in ogni caso, per raggiungere la finale, con la griglia spareggi allargatissima a 28 squadre in la maratona è inevitabile e sarà di certo estenuante. Ma per quando inizieranno i playoff, il Pescara avrà di nuovo due tasselli importanti: Zappella e Frascatore. Ma molto, passa per la gara di oggi…

Commenti

Blockhaus "stella" del Giro d'Italia. Vi ricordate la prima volta? La firma fu d'autore...
3 ex biancazzurri si sono diplomati Direttori Sportivi