B Zona

3 ex biancazzurri si sono diplomati Direttori Sportivi

21.04.2022 17:11

Sono stati ufficializzati dal Settore Tecnico i neo direttori sportivi che si sono diplomati dopo aver superato gli esami finali del corso. Tra questi gli ex biancazzurri Calaiò, Pelizzoli e Sforzini. I ds avevano riempito le aule del Centro Tecnico Federale dallo scorso 15 novembre – quando le lezioni sono state inaugurate – fino al 22 dicembre, seguendo un programma didattico di 144 ore caratterizzato da docenze di esperti del settore, come – tra gli altri – direttori sportivi del calibro di Piero Ausilio (Inter), Riccardo Bigon (Bologna), Daniele Faggiano (Sampdoria), Cristiano Giuntoli (Napoli) e l'ex calciatore biancazzurro Frederic “Ricky” Massara (Milan).

Tra gli allievi del corso, sono molti i nomi noti del calcio italiano che si sono diplomati, oltre agli ex biancazzurri come Emanuele Calaiò, Ivan Pelizzolie Ferdinando Sforzini, altri vecchi calciatori come Daniele Conti, Andrea Cossu, Sergio Floccari, Christian Maggio, Giandomenico Mesto e Marco Storari.

Di seguito, l’elenco completo dei neodirettori sportivi:
Enrico Ascheri, Davide Bassi, Marco Benetti, Alessandro Biscotti, Mattia Biso*, Virna Bonfanti, Luca Bosio, Alessandro Bratto, Emanuele Calaiò, Marco Canciani, Monica Caprini, Jacopo Maurizio Colombo, Lucia Conte, Daniele Conti, Andrea Cossu, Neri Cresci, Giovanni De Simone, Simone Di Battista*, Emiliano Donninelli, Antonio D’Ottavio, Filippo Fabbro, Sergio Floccari, Maria Antonietta Pia Foti, Michele Franco, Roberto Franzese, Giorgio Gagliardi, Attilio Gementi, Christian Maggio, Matteo Mariani, Giandomenico Mesto, Luca Ferdinando Pacitto, Ivan Pelizzoli, Alessandro Salvoro, Elvio Sanna, Marcello Sansonetti, Piergiuseppe Sapio, Stefano Scardala, Biagio Seno, Ferdinando Sforzini, Marco Storari, Gianluigi Toscano, Domenico Vassallo e Marco Zwingauer.

*Si sono diplomati dopo aver seguito le lezioni di un precedente corso

Commenti

Grandi vittorie e una retrocessione amara: il Pescara 1992-93
Zauri: "Sogno serie B? Fino all'ultimo secondo proveremo a fare qualcosa di grande"