Prima squadra

Reggiana vs Pescara -Posticipo importante questa sera

Diretta Rai Sport

14.02.2022 00:01

Stasera non si scherza. Davanti alle telecamere di Rai Sport la partitissima di Serie C è alle 21: il Pescara sfida in trasferta la Reggiana nel posticipo della 26ª giornata. Una gara importante per entrambe le contendenti, anche se per motivi diverse: la rincorsa al terzo posto per gli ospiti biancazzurri, la caccia al Modena capolista per i padroni di casa. 
L’undici di Diana, vice capolista del girone B, è imbattuto in campionato grazie a 16 vittorie e 8 pareggi (in casa 9 successi e 4 pari) ma è reduce da un pari a Carrara che ha lasciato l'amaro in bocca, sia perchè si è persa la vetta della classifica sia per il retaggio che si pagherà stasera tra squalifiche (Rozzio e Rossi) e infortuni. Il Pescara, dal canto suo, deve allungare la sua striscia positiva fatta da 5 vittorie e 4 pareggi (9 risultati utili consecutivi) al cospetto di una delle formazioni più importanti di tutta la C a prescindere dal Girone. All'andata, in un match dei veleni che vi abbiamo ricordato in questi giorni in più articoli, era iniziato il periodo nero dei biancazzurri, scivolati a distanza siderale dalla vetta (e con Auteri finito più volte in discussione). 

Il match sarà arbitrato da Matteo Gualtieri della sezione di Asti, assistenti Luca Testi di Livorno e Federico Pragliola di Terni, quarto uomo Mario Perri di Roma 1. Un solo incrocio tra Gualtieri e i biancazzurri: lo scorso 11 ottobre il fischietto piemontese arbitrò Entella-Pescara (2-2).

Sono 14 i precedenti in Emilia e il bilancio è di 6 vittorie dei granata, 5 pareggi e 3 successi dei biancazzurri, tra i quali quello del 4 gennaio 2021 (0-1) firmato da Scognamiglio. Gli altri due successi del Delfino sono datati 28 febbraio 1999 (0-2 con doppietta di Palumbo, sulla panchina biancazzurra c’era De Canio) e 24 maggio 1992: 1-2, reti di Bivi e Massara, per gli emiliani segnò Ravanelli, poi protagonista con la Juventus. Era il Pescara di Galeone che conquistò la seconda promozione in Serie A dopo quella del 1987. Un pari importante fu quello nella semifinale playoff (in regular season il Delfino andò ko in casa dei granata) di C nell'ultima esperienza pescarese in categoria, quella  targata Di Francesco e culminata con la doppia finale promozione contro il Verona. 
 

Commenti

DATE E ORARI GARE DEL PESCARA 11^ -19^ RITORNO
Ufficiale: il Pescara fa firmare il primo contratto da professionista a Delle Monache