Prima squadra

Auteri: "Cesena nodo importante. Dobbiamo fare punti"

La vigilia del big match di Cesena

07.11.2021 11:41

Rifinitura e partenza in direzione Cesena per la truppa biancazzurra, ma prima del viaggio per la sede del posticipo televisivo su Rai Sport il tecnico pescarese Gaetano Auteri ha incontrato la stampa per la consueta conferenza stampa della vigilia. Ecco le parole dell'allenatore, che spera di mantenere anche al Manuzzi l'imbattibilità esterna in campionato:

“D'Ursi e Galano hanno recuperato e sono pienamente disponibili. Galano è stato fuori a Teramo perchè non era prudente fargli fare 3 gare in una settimana. D'Ursi sta bene, ha recuperato pienamente. Iacobucci è convocato, lo conosco bene, h bisogno di tempo ma sono tranquillo perchè Sorrentino ha qualità ed è pronto. Valdifiori e Sanogo non sono convocati. La prestazione di coppa? Abbiamo cambiato tanto, forse si poteva cambiare anche meno ma era giusto dare opportunità a tutti. La gara di Cesena è un nodo importante. Le partite con Reggiana e Modena hanno condizionato il nostro cammino, adesso dobbiamo fare punti perchè è un crocevia importante. Il nostro percorso è destinato a crescere, sono convinto di questo. Il cesena ha valori importanti ma non non siamo da meno. Di nuovo centrocampo a 3? E' molto probabile. Ferrari è un giocatore che ha grandi qualità, è chirurgico in area di rigore. Ho aspettato a metterlo dentro perchè ora è cresciuto tanto dal punto di vista fisico, non prima. Domani farò scelte all'ultimo momento in funzione della gara, ma in questo gruppo ci sono attaccanti importanti da qualità diverse. Veroli è un ragazzo pronto a prendersi le sue responsabilità, è un ragazzo ponderato dal punto di vista mentale ed è pronto. Lui e Ingrosso partono al 50% La solidità? Siamo solidi, c'è solo capitato di fare qualche errore. Il nostro progetto non è in ritardo. Il campo sintetico? Credo sia un misto da un anno, ci siamo allenati causa pioggia a Silvi ma non inciderà il terreno di gioco”. 

Commenti

Pescara 1992-93, vi ricordate tutti i giocatori?
L'ultima chiamata