Settore giovanile

Primavera ancora ko. Hellas Verona corsaro

Niente da fare per la banda Iervese

22.11.2021 15:41

Nella 9a giornata la Primavera gialloblù dell'Hellas Verona ha conquistato il primo successo stagionale in trasferta, superando il Pescara 1-0 e portandosi a quota 13 punti in classifica e relegando i biancazzurri in una posizione non buone in classifica, figlia di parecchie sconfitte.

In gol per la formazione gialloblù il centrocampista Andrea Colistra, al primo centro personale in stagione.

Venendo alla cronaca, il primo spunto del match porta la firma di Sakho, che al 4’ colpisce il pallone di testa trovando l’intervento in presa sicura di Kivila. La risposta dell’Hellas arriva all’11’, in seguito al colpo di testa di Bosilj che - servito alla precisione da Minnocci – spedisce di poco la sfera sopra l’incrocio dei pali. Sul ribaltamento di fronte un nuovo colpo di testa, questa volta di Salvatore, porta il Pescara vicino al vantaggio, ma il pallone colpisce in pieno la traversa. L’Hellas aumenta quindi la pressione, portandosi stabilmente nella metà campo difesa dal Pescara, per poi sfiorare il gol al 23’: Colistra, servito da Pierobon, calcia col destro e trova la parata decisiva di Lucatelli. Il Pescara sfiora quindi il vantaggio alla mezz’ora, in seguito al tentativo di Veroli che, svettando di testa in area, sfiora il palo alla sinistra di Kivila. Al 37’ il gol del numero 37, ovvero Colistra, che sblocca il risultato: il centrocampista raccoglie il pallone nel cuore dell’area e dopo essersi coordinato lascia partire un destro imparabile per Lucatelli.

L’Hellas si propone nuovamente in avanti poco dopo il quarto d’ora della ripresa, quando Bragantini - una volta smarcatosi sulla sinistra - trova Minnocci in piena area, con l’esterno che calcia al volo verso la porta trovando la respinta di Lucatelli. I tentativi, in ordine, di Yeboah, Minnocci e Pierobon vengono quindi respinti dalla difesa del Pescara, impegnata a più riprese anche nel corso del secondo tempo. Al 32’ Kivila è protagonista di un grande intervento sul tiro di Delle Monache e decisivo nel salvare il risultato spedendo la sfera in calcio d’angolo.
Proprio sugli sviluppi del corner i padroni di casa sbattono sulla traversa in seguito al colpo di testa di Dieye. Nel finale l’Hellas sfiora anche il gol dello 0-2, prima con Florio, che sfiora il palo al termine di un pericoloso contropiede, e quindi con Grassi che invece, il palo, lo colpisce in pieno.

PESCARA-HELLAS VERONA 0-1

Marcatori: Colistra(V), 

Pescara: Lucatelli, Longobardi, Sakho, Veroli, Colazzilli, Diambo, Kuqi(66’Dieye Sala), Calió(66’Scipioni) Delle Monache, Stampella(53’Blanuta), Salvatore(53’Galfano). A disp. Servalli, Staver, Savarese, Scipione, Palmentieri, Colarelli, Mehic Dino, Mandrone. 

Hellas Verona: Kivila, Redondi, Calabrese, Turra, Yeboah, Pierobon, Flakus(60’Florio) Minnocci,Bragantini(79’Grassi), Colistra(77’Terraciano), Coppola. A disp. Toniolo, Patuzzo, Engue, Gomez, Patane, Cazzadori

Ammoniti: Kuqi(P),Sakho(P),Delle Monache(P)

Arbitro: Leonardo Mastrodomenico della Sez. di Matera 

 

Commenti

I Giochi del Mediterraneo tornano a Pescara con gli Europei Master di atletica leggera (?)
Un senso