Futsal

Futsal Pescara, di che pasta sei fatto?

Settimana decisiva per capire il reale spessore dei biancazzurri

02.12.2021 01:00

Gli ultimi 80 minuti di campionato hanno confermato che il Futsal Pescara non è ancora all'altezza delle Regine del torneo, ma al tempo stesso hanno anche certificato che il processo di crescita della squadra prosegue bene. Al netto delle due sconfitte, infatti, non essere andati alla deriva contro la capolista imbattuta Syn-Bios Petrarca (30 punti, 10 vittorie in 10 partite) e la detentrice del titolo ItalService Pesaro (seconda in graduatoria a -9 dai veneti, ma in forte crescita) significa che il processo di amalgama delle due anime del team, quella ex Colormax e quella ex Acqua&Sapone, inizia a dare frutti, ma al contempo c'è la consapevolezza che la truppa deve ancora lavorare tanto. Più netto e rotondo il ko contro i marchigiani, un 5-1 dopo essere addirittura passati in vantaggio, più incerta la sfida con i padovani che si sono imposti solo di misura per 2-1 ma nel complesso, senza l'infortunato Stefano Mammarella in entrambe le circostanze (si spera nel recupero a strettissimo giro), i biancazzurri sono stati puniti essenzialmente dagli episodi. Un esempio? Il rosso a Mazzocchetti e il rigore segnato da Cuzzolino quasi sulla sirena dell’intervallo per l’1-3 (penalty quasi parato dall’esordiente Giuliani, classe 2004) che ha indirizzato definitivamente l'inerzia della gara pro Pesaro. E pensare che per 13 minuti il bunker biancazzurro aveva tenuto contro la forza d'urto biancorossa, che poi ha sbriciolato la resistenza di Coco Schmitt e compagni. Adesso per i ragazzi di mister Saverio Palusci c'è un nuovo test di maturità: la sfida in casa della Ciampino Aniene, terza forza del torneo, impegno che apre una settimana di fuoco con altre 2 sfide delicate (l'8 in casa col Catania e l'11 in trasferta a Napoli). Al termine dei prossimi 120 minuti di gioco si capirà quale sia il reale spessore di una squadra che era partita lentamente (4 punti in 4 partite) per poi cambiare marcia con prepotenza prima del recentissimo doppio stop.


 

Commenti

Video - L'addio di Leo Junior al calcio (a Pescara)
Plusvalenze: per Tuttosport la Covisoc indaga anche su operazioni fatte dal Pescara