Prima squadra

Cesena vs Pescara, la storia infinita

Un grande classico torna nel Girone B di Serie C

07.11.2021 00:01

Sono tanti, tantissimi i match tra Cesena e Pescara, una sfida che ormai può essere considerata una sorta di classica e che domani si rinnoverà al Manuzzi nel campionato di Serie C (Girone B).

La sfida tra Cesena e Pescara è infatti stata a lungo disputata sul palcoscenico della Serie B, tanto che delle 45 partite disputate tra le due formazioni ben 38 sono state disputate nel torneo cadetto;  4 sono state giocate in Serie A (campionati 1987/88 e 1988/89), 3 in  Coppa Italia (primo turno del 1994 e la doppia sfida del 1998/99). 

Tra le grandi partite non si può omettere di ricordare quella della stagione 91/92 con il blitz (0-1) firmato da Rocco Pagano mentre l’ultimo match al Manuzzi risale alla stagione 2017/18 con Zeman in panchina e il netto successo dei padroni di casa (4-2). 

Se si considerano gli scontri diretti in tutti i campionati, delle 45 sfide complessive, il Pescara ne ha vinte 18 e il Cesena solo 10 . 17 i pareggi e ancor più netto è il dominio biancazzurro allo Stadio Adriatico, dove il Cesena non ha mai vinto in campionato. Tuttavia negli unici due precedenti di Coppa Italia in Abruzzo, i bianconeri hanno vinto in entrambe le circostanze: nel 1994 per 0-1 grazie alla rete di Hubner e nel 1998 per 0-3 con rete di Superbi e doppietta del Condor Agostini.

Nelle ultime 10 sfide giocate al Dino Manuzzi, ci sono stati ben 8 pareggi ma nelle ultime 2 circostanze ci sono state vittorie casalinghe: 1-0 nel 2015/16 - gol dell'ex Ragusa e 4-2 nel 2017/18, già citato, con gol di Jallow, sempre invano cercato dal Delfino sul mercato, autogol di Brugman, e sigilli di Moncini e Donkor. 

Altre gare degne di nota: nel campionato di Serie B 1995/96 i bianconeri si imposero per 3-2 con il gol di Tramezzani e la doppietta di Hubner, mentre per i biancazzurri realizzò una doppietta Armando Ortoli (sui parziali di 2-0 e 3-1). 

Tre delle quattro partite del massimo campionato sono state vinte dal Pescara, due in casa (1-0 il 4 ottobre 1987 e 3-0 in un insolito 31 dicembre 1988) ed una alla Fiorita (0-1 il 14 febbraio 1988), mentre l’unico successo del Cesena sui pescaresi in Serie A risale al 14 maggio 1989: quel giorno, davanti a 14.000 spettatori, i bianconeri si imposero per 1-0 con il gol del condor Agostini al 48′. 

In questa stagione il Pescara non vince lontano dal’Adriatico dallo scorso 19 settembre quando con le reti di Memushaj e Frascatore i biancazzurri si imposero 2-1 a Pontedera contro il Montevarchi, ma i biancazzurri- Coppa Italia a parte - in trasferta sono imbattuti e vorrebbero mantenere immacolato questo score.

Commenti

Pescara 1992-93, vi ricordate tutti i giocatori?
Primavera: Il Pescara cade anche con la Samp