Settore giovanile

Primavera: Il Pescara cade anche con la Samp

Biancazzurri ko in Liguria

06.11.2021 13:59

Niente da fare per la Primavera biancazzurra. Con un gol per tempo, la Sampdoria di Felice Tufano – squalificato e sostituito in panchina dal vice Alessandro Maroni – ha superato il Pescara per 2-0 al “3 Campanili” di Bogliasco.

Avanti. La partenza è sprint e già al 9′ Somma porta in vantaggio i doriani con un diagonale mancino dall’interno dell’area che supera Lucatelli. Il Pescara accusa il colpo ma al 22′ Leonardi e un minuto più tardi Di Stefano mancano il raddoppio per un soffio. E nel finale si svegliano gli ospiti che chiamano in causa Saio, bravo al 41′ a deviare in tuffo una conclusione di Blanuta e a salvare d’istinto su Dagasso al minuto 43, permettendo alla Samp di rientrare negli spogliatoi all’intervallo avanti di una rete.

Raddoppio. Al rientro in campo Di Stefano trova al 2′ lo spunto giusto per superare Lucatelli ma il direttore di gara annulla per fuorigioco. Scampato il pericolo, il Pescara si riversa in avanti e al 13′ conquista un rigore per fallo di Mane su Blanuta. Lo stesso 9 s’incarica della battuta ma Saio intuisce e neutralizza il tiro. La Doria restia avanti e, dopo aver sfiorato nuovamente il gol al 17′ con il Malagrida, al 34′ trova il definitivo 2-0 con Polli, abile a sfruttare un’uscita maldestra di Lucatelli su Di Stefano e a depositare il pallone in rete a porta vuota. Sconfitta netta, insomma, che precede la sosta.

Sampdoria  2
Pescara       0
Reti: p.t. 9′ Somma; s.t. 34′ Polli.
Sampdoria (3-5-2): Saio; Mane, Aquino, Bonfanti; Somma, Paoletti, Bontempi (1′ s.t. Malagrida), Pozzato (44′ s.t. Chilafi), Migliardi; Di Stefano, Leonardi (1′ s.t. Polli).
A disposizione: Tantalocchi, Napoli, M.Sepe, Dolcini, Montevago, Porcu, Perego, Gaffi, Poli.
Allenatore: Maroni.
Pescara (4-3-3): Lucatelli; Staver (40′ s.t. Stampella), Sakho (29′ s.t. Colazzilli), Scipione, Longobardi; Dagasso (29′ s.t. Mehic), Kuqi (29′ s.t. Caliò), Sanogo; Sayari Kais (30′ p.t. Patanè), Blanuta, Delle Monache.
A disposizione: Servalli, Palmentieri, Dieye Baka, Colarelli, Galfano, Savarese.
Allenatore: Iervese.
Arbitro: Di Francesco di Ostia Lido.
Assistenti: Salvalaglio di Legnano e Biffi di Treviglio.
Note: ammoniti al 4′ p.t. Di Stefano e al 36′ p.t. Sanogo per gioco scorretto; recupero 1′ p.t., 4′ s.t.; terreno di gioco in sintetico.

Commenti

Pescara 1992-93, vi ricordate tutti i giocatori?
Accordo con Iacobucci: i dettagli