Prima squadra

Probabile turnover ad Ancona

Ci saranno cambi

20.12.2021 10:38

2 gare in 3 giorni impongono doverose riflessioni nello staff tecnico del Pescara. Probabilmente ci sarà turnover, ma non troppo ampio dato lo spessore della gara che attende i biancazzurri in casa dell'Ancona-Matelica, squadra in forma ed appaiata al Delfino in graduatoria. A fare la differenza sarà lo stato di forma psico-fisico dei giocatori, valutato da mister Auteri e dai suoi collaboratori in questi giorni che separano la vittoria di Imola dalla trasferta dorica. Tra i pali potrebbe esserci il debutto di Iacobucci, assai stimato dal tecnico, benchè Sorrentino stia dando assolute garanzie. In difesa, Ingrosso scalpita e potrebbe sostituire uno tra Veroli e Illanes mentre appare quasi certa la presenza di Zappella, decisivo all'andata, sulla corsia di destra nel consueto 3-4-3 che verrà proposto anche nelle Marche. Dato lo stato di forma di Rasi è difficile pensare a Nzita (o Frascatore, in odore di cessione) dal 1', anche se non è totalmente da escludere. In mediana, con gli uomini contati, verrà riproposta la staffetta Memushaj-Diambo: resta da capire chi partirà dal'inizio. Determinante in tal senso vedere come l'albanese avrà recuperato, dopo essere stato assente nelle precedenti 2 gare. E in avanti? Ferrari potrebbe essere confermato, ma Rauti e De Marchi smaniano per avere una nuova chance dall'inizio. Meno probabile la titolarità di Chiarella. D'Ursi, sempre opaco nel girone d'andata, potrebbe partire dalla panchina ed essere l'arma spaccapartita. Ma Auteri non rinuncia mai a lui….

Commenti

Video - L'addio di Leo Junior al calcio (a Pescara)
Sarebbero umbri gli imprenditori interessati al Pescara