Prima squadra

Sebastiani: "Plusvalenze sospette? Siamo tranquillissimi"

"Al momento nessuna comunicazione ricevuta"

28.10.2021 09:24

Il day after. Dopo le indiscrezioni di ieri sul possibile nuovo terremoto in arrivo nel mondo del calcio e che potrebbe coinvolgere anche il Pescara per alcune operazioni portate a termine con Juve e Parma, in casa Delfino non c'è preoccupazione. A Il Centro il presidente Sebastiani ha parlato così delle plusvalenze sospette che sarebbero alla base del possibile scossone al mondo italiano del pallone: “Siamo tranquillissimi. Al momento non abbiamo ricevuto nessuna comunicazione. Le valutazioni dei giocatori sono soggettive”.

TEMPISTICHE: ci vorranno almeno 3 mesi alla procura federale per svolgere le indagini e adottare eventuali provvedimenti di competenza

SANZIONI: difficile fare previsioni. Se si dovesse arrivare ad un deferimento ci sono molte variabili da considerare, dal numero di operazioni contestate al costo delle stesse, dalla sistematicità e la ripetitività del sistema di condotta, fino al rapporto tra il valore dato al giocatore, i contratti stipulati e l'impiego poi dei giocatore . Non vi sono criteri di valutazione oggettiva di un calciatore, comunque. Teoricamente, qualora fossero appurate le responsabilità, la sanzione dovrebbe riguardare punti in classifica. Ma anche qui non vi è certezza nè sul tipo di pena nè sulla tempistica di applicazione

Commenti

Pescara 1992-93, vi ricordate tutti i giocatori?
Uniti si vince, divisi si perde