Prima squadra

Riunioni immediate tra Colombo e Delli Carri per delineare le strategie

Organico e calciomercato: idee e linee guida del Pescara

22.06.2022 21:00

A CURA DI MATTEO SBORGIA - Dopo l’arrivo a Pescara in treno previsto per le 20 circa, Alberto Colombo avrà la prima riunione tecnica in serata con il ds Delli Carri che dovrebbe durare circa un’ora. Nei giorni scorsi l’ex difensore biancazzurro ha iniziato a fare i primi sondaggi circa la disponibilità dei giocatori che potrebbero arrivare in Abruzzo. Le idee del direttore sono chiare su ciò che proporrà al tecnico, ora è necessario un confronto tra le parti per iniziare a delineare strategie, nomi e idee di squadra. Le due componenti si scambieranno vicendevolmente le rispettive opinioni. I successivi saranno giorni di incontri e riflessioni, da lunedì Delli Carri sarà operativo sul calciomercato. I giocatori della Primavera che saranno portati in ritiro dovrebbero essere 4 circa. Al ds, del Monopoli al momento interessa solo Guiebre che vorrebbe vedere da terzino sinistro in una difesa a 4. Arena andrà in B. Iotti non dovrebbe arrivare. D’Ursi vorrebbe tornare e i dannunziani lo prenderebbero volentieri, c’è da parlare con il Napoli che è il proprietario del suo cartellino. La prossima rosa sarà un mix di giovani bravi e elementi esperti. Si proveranno a raggiungere risultati sportivi importanti, con un occhio alla valorizzazione dei calciatori. Sarà una campagna acquisti in linea con le disponibilità economiche del club. Si cercherà per quanto possibile di patrimonializzare anche e soprattutto sui giovani. Almeno 4 o 5 profili, nelle idee del sodalizio, arriveranno in prestito con diritto di riscatto che poi potrà essere esercitato. Si vaglieranno tutte le opportunità nell’ottica della salvaguardia della patrimonializzazione. L’obiettivo è di costruire qualcosa di importante e duraturo. La composizione dell’organico dipenderà anche dal numero delle cessioni. Veroli, Chiarella, Delle Monache, Diambo, Borrelli, Sorrellino, Belloni, Bocic, Blanuta sono i giovani di proprietà attualmente. Le uscite saranno importanti, in base al numero delle stesse, complice la lista bloccata, si interverrà. Daniele Delli Carri ha firmato un contratto annuale con gli abruzzesi senza opzioni. Pieni poteri, voglia, entusiasmo e determinazione sono i suoi ingredienti per provare a riportare il Pescara dove più gli compete.

Commenti

Grandi vittorie e una retrocessione amara: il Pescara 1992-93
Le prime parole di Colombo: "Pescara piazza importante, daremo il massimo"