Prima squadra

Pillon: "Tifo Delfino e spero nella salvezza"

Le parole del tecnico di Preganziol a Il Centro

30.07.2020 12:23

"Mente libera e grande cuore, si vince così". Sarebbe questa la ricetta di mister Bepi Pillon se fosse ancora l'allenatore del Pescara in vista della partitissima di Verona contro il Chievo che vale un'intera stagione. Il tecnico di Preganziol ne ha parlato a Il Centro, in una bella intervista firmata da Luigi Di Marzio e della quale vi riproponiamo le dichiarazioni più importanti.

Il tecnico non si aspettava il suo vecchio Delfino in una situazione tanto complicata a 90 minuti da fine campionato: "No, sicenramente. Ma la B è piena di insidie e può capitare di incappare in una serie negativa. Tuttavia credo nella salvezza del Delfino". E poi: "Il Pescara nelle partite da dentro o fuori secondo me può dire la sua. Sottil? Non lo conosco bene ma ha fatto delle cose molto buone in carriera. Gli auguro il meglio, come lo auguro al Pescara. A me la vostra città è rimasta nel cuore e seguo sempre le partite in tv. Anche venerdì farò il tifo. Secondo me al Bentegodi può bastare anche un pareggio. Tuttavia per vincere queste partite servono testa, cuore e molto coraggio. La squadra deve liberarsi dell'ansia da prestazione e dalla paura di vincere".

Altre frasi importanti di Pillon: "In questo momento servono serenità e positività. L'aspetto mentale è fondamentale e certe partite si vincono con la testa. Il Pescara ha la forza e gli uomini per vincere a Verona. Senza dimenticare che nelle ultime tre gare è mancato Galanoper squalifica e adesso è pronto al rientro. Un giocatore come lui può fare la differenza. Spero che i biancazzurri possano centrare la salvezza. A me Pescara è rimasta dentro e farò il tifo"

 

Commenti

A Pescara Italia-Norvegia per Euro 2022
Corsa salvezza: solo a ridosso dei playout la decisione sul Trapani!