Prima squadra

Il derby abruzzese per darsi lo slancio per il volatone finale

Vincere sarebbe importantissimo in ottica terzo posto

19.03.2022 00:01

Fare tris nelle tre gare in 8 otto giorni: è questo l'obiettivo odierno del Pescara in vista del derby abruzzese di C in casa del Teramo. Darsi lo slancio  in ottica terzo posto, in virtù oltretutto di turni più complicati per le avversarie Cesena e Virtus Entella, sarebbe davvero importantissimo per mille motivi: classifica in primis, ma anche morale, consapevolezza ed autostima. Arrivare ai playoff, quando sarà determinante lo stato psicofisico al pari (se non addirittura di più) del livello tecnico-tattico, con l'onda lunga data da una bella striscia positiva, potrebbe fare la differenza più del fiatone che inevitabilmente potrebbe presentarsi al termine di una lunga rincorsa. Ma coronare le fatiche centrando l'obiettivo terzo posto (inutile ribadire perchè è così importante) potrebbe addirittura annullare acido lattico e stanchezza mentale. Ecco perchè oggi al Bonolis riuscire a strappare 3 punti è fondamentale. Non importa come, certamente è meglio con una buona prestazione, ma importa il risultato finale. Non sarà facile, perchè il Diavolo teramano ha bisogno di punti ed è reduce dalla vittoria di Fermo che ha ridato ad una truppa, che avrà i cerotti, una bella iniezione di fiducia. E battere la Fermana, squadra che il Pescara sa quanto sia complicata da affrontare, ai più potrebbe sembrare banale: fidatevi, non lo è. Inoltre, vincere un derby da squadra non favorita è sempre un qualcosa di prestigio. La Coppa Italia insegna… Dunque, occhio a non sbagliare approccio e interpretazione: contro una squadra che moltiplicherà le energie, sarà determinante avere la testa accesa fin da subito e per tutto il match. Recupero incluso. 

Commenti

Abruzzo & Giro d’Italia, una lunga storia d’amore tutta rosa: Merckx, Pantani, Bernal e poi...
Teramo-Pescara, Settore Ospiti già sold out!