Altri sport

Gli Azzurri del ciclismo paralimpico tornano in Abruzzo

Verso le Paralimpiadi di Tokyo 2021: la Nazionale a Francavilla

Redazione Ps24
22.03.2021 00:01

Da oggi e sino al fine settimana, a sabato per la precisione, si ripropone il felice connubio tra a Francavilla al Mare e la nazionale italiana di paraciclismo,che fa così il suo ritorno sulla costa abruzzese nella location dell’Hotel Corallo, con l’organizzazione tecnica a cura dell’Addesi Cycling.

Con tutte le dovute cautele per contrastare il contagio da Covid-19, il ritiro azzurro vuole essere un’occasione di ripresa e di slancio dello sport paralimpico, in proiezione delle Paralimpiadi di Tokyo tra il 24 agosto e il 5 settembre, in cui la nazionale del commissario tecnico Mario Valentini vuole tornare a fare la voce grossa con i propri atleti sia nelle gare su strada che quelle a cronometro.

Questo nuovo ciclo di allenamenti a Francavilla al Mare, con la presenza di una ventina di atleti, è finalizzato maggiormente alla preparazione verso i campionati italiani dell’11 aprile a Marina di Massa, per le prove di Coppa del Mondo in Belgio (Ostenda 6-9 maggio) e in Italia (Bassano del Grappa e Marostica tra il 13 e il 16 maggio), più i Mondiali in Portogallo a Cascais (9-13 giugno).

Il ritiro è patrocinato dall’amministrazione comunale di Francavilla al Mare ed ha il sostegno dei partner Emidio e Alfredo de Florentiis, Selmec, Itas assicurazioni Chieti Scalo, Free Bike, Filodentale e Kemipol.

Commenti

Il weekend di Pasqua dei biancazzurri: Venerdì Santo col Pisa, a Pasquetta a Monza
Grassadonia: "Il percorso è in salita. Abbiamo bisogno di vincere"