Prima squadra

Autorino a PS24: "Smentisco interesse per acquisto del Pescara. Ma.."

ESCLUSIVA - Contrader, sponsor di maglia, continuerà probabilmente la sua partnership già esistente ma senza andare oltre

19.05.2022 12:42

A CURA DI MATTEO SBORGIA - Dopo l’ennesima deludente stagione messa per fortuna in archivio, le attenzioni di tutte le componenti che gravitano intorno al Pescara sono rivolte alla cessione societaria più volte caldeggiata e paventata dal presidente Sebastiani. Il numero uno biancazzurro sta lavorando alacremente per cedere le quote di maggioranza del club. Le voci impazzano in città e le indiscrezioni si rincorrono. Il cerchio pare essersi ormai ristretto a 3 cordate: una americana rappresentata da Iann George e due italiane. Al sodalizio biancazzurro sarebbe interessato un imprenditore italoamericano originario dell’Alto Sangro che circa 10 giorni fa avrebbe incontrato anche il sindaco Masci. L’altra realtà tutta italiana che vorrebbe rilevare il sodalizio dannunziano, farebbe capo ad un imprenditore campano con interessi a Milano. Rumors riportati oggi da Il Centro portano a pensare che si tratti di Sabatino Autorino, ingegnere che nel 2017 ha fondato la Holding Contrader (operante nel campo delle tecnologie innovative e dell’intelligenza artificiale). Una realtà giovane, dinamica in netta crescita e espansione, che dopo aver avuto un’esperienza nell’Avellino di Izzo e Circelli, ora si è consolidata come sponsor delle squadre di calcio professionistiche. Il gruppo beneventano ha sposato vari progetti con compagini quali Pescara, Benevento, Lazio. Al fine di fare chiarezza sulla questione, la nostra redazione ha sentito a riguardo proprio Sabatino Autorino. “Smentisco – dichiara - il nostro interesse per l’acquisto del Pescara. Non stiamo portando avanti alcuna trattava a riguardo. Noi – precisa - siamo lo sponsor di maglia della società biancazzurra” Sull’ipotesi rinnovo? “Ne stiamo parlando – sostiene l’ingegnere - la nostra è un’esperienza bellissima. Sono stato a Pescara qualche volta e forse ci tornerò anche domani per un evento di Padel”
 

Commenti

Grandi vittorie e una retrocessione amara: il Pescara 1992-93
Solo Sebastiani conosce la verità