Prima squadra

Virtus Francavilla-Pescara 3-2, le pagelle dei biancazzurri

Si salvano in pochi

01.12.2022 00:16

Il Pescara ha perso brio, brillantezza e forse anche un po' di fudicia dopo il ko col Catanzaro e a Francavilla, per la prima volta in stagione, trovano la seconda sconfitta di fila (terza in totale in campionato). Si salvano in pochi

Plizzari 5,5 Ottimo intervento a negar la rete dei padroni di casa su deviazione di Delle Monache, ma per il resto non sembra totalmente esente da colpe e pare un po' in involuzione. Meno sicuro del solito e, conseguentemente, non trasmette tranquillità

Crescenzi 5 Dalla sua zona nasce il primo gol pugliese. Per il resto prova a spingere, ma senza eccessivo costrutto, e arranca troppo in fase di non possesso per un uomo della sua esperienza e qualità, vedi azione tambureggiante dell'ex Cisco appena entrato

Boben 5,5 Anche lui un po' involuto da qualche gara. Meno statuario e sicuro del consueto

Brosco 5,5 Ingaggia un duello molto fisico con Patierno e soffre assai la punta pugliese, che va anche in gol 

Cancellotti 6- Del pacchetto arretrato è il migliore. O, se preferite, il meno peggio. Almeno prova aspingere e prova a catalizzare il pallone sull'out di competenza, dando sempre supporto.  

Palmiero 5,5 I commentatori ne hanno sottolineato la crescita, che però non ancora basta. Sbaglia troppi appoggi e troppe aperture per essere il faro che serve a questo Delfino (58’ Cuppone 6+ Entra e fornisce vivacità e imprevedibilità. Timbra anche il cartellino. Di più non poteva fare)

Mora 5,5 In avvio è il più pericoloso, ma si mangia un gol che grida vendetta. Becca inoltre un giallo pesante che lo estrometterà, causa diffida pendente, dal posticipo di lunedì (45’ s.t Aloi 5,5 Entra a fr legna e non si tira indietro. Ma dovrebbe abinarvipiù qualità)

Kraja 6+ Riproposto mezz'ala per la presenza di Palmiero, è il più positivo tra i centrocampisti schierati. Prova la conclusione da lontano, prova a tamponare e a proporsi. 

Lescano 5,5 Lontano parente della punta di inzio stagione, si vede che non è al meglio della condizione fisica. Ma ha la personalità di andare a calciare un rigore 3 giorni dopo l'errore dagli undici metri con il Catanzaro (76’ Vergani s.v.Non ha un grande impatto ma anche poco tempo per incidere)

Delle Monache 6-- Almeno ha inventiva e prova sempre una giocata risolutiva. E' ancora acerbo e poco concreto, ma il ragazzo si farà (76’Kolaj s.v. Vale un po' lo stesso discorso fatto per Vergani, anche se poteva gestire assai meglio un paio di palloni potenzialmente importanti), 

Tupta 5,5 Col Catanzaro era stato tra i più vivaci, riproposto anche a Francavilla non si è ripetuto nemmeno nel minimo sindacale prodotto con la capolista, pur impegnandosi in un ruolo non suo (45’ s.t Desogus 6 Entra e si procura un rigore, giocando più in rifinitura che sull'esterno. E non demerita)

Colombo 5,5 Le scelte iniziali non pagano, i cambi di più. La squa squadra è in flessione fisica e mentale, dovrà essere bravo lui a risollevarla sotto questi due aspetti più che sul piano dell'organizzazione e del gioco. Da sistemare la fase difensiva, che da 270' fa acqua

Commenti

Grande Partenza del Giro dall'Abruzzo: parte il conto alla rovescia!
Delle Monache: il golden boy biancazzurro alla ricerca della continuità di impiego