Prima squadra

Vincere sarebbe fondamentale, non perdere è determinante

Stasera alle 21 la Partitissima: Pescara-Cesena

15.03.2022 00:01

Ora o mai più. E' arrivato lo snodo cruciale della stagione con lo scontro diretto da non fallire, anche se poi mancheranno altre 6 partite, derby d'Abruzzo incluso ed immediatamente in programma, prima di chiudere la regular season. Il Pescara altalenante di questa stagione, partito bene e poi incappato in 2 mesi neri e ora nuovamente solido col cambio di modulo, non può permettersi errori nella partitissima delle ore 21, quando all'Adriatico-Cornacchia ci sarà di scena il Cesena. Vincere sarebbe fondamentale per rincorrere l'obiettivo terzo posto, ma non perdere diventa determinante con ulteriori 18 punti poi a disposizione: la gara di stasera è uno spartiacque di eccezionale importanza, ma non è l'ultima spiaggia o la prova d'appello con sentenza passata in giudicato. Ci saranno altre possibilità per accorciare il gap e poi mettere la freccia, ma è chiaro che molto del futuro passa dai 90 minuti (più recupero) di stasera. Anche perchè c'è l'Entella, che pure stasera e nelle prossime giornate ha impegni complicati, come spettatore interessatissimo e terzo incomodo tra Cesena e Pescara in ottica posizione immediatamente dietro il tandem di testa. I biancazzurri, anche in vista della maratona playoff, devono anche dimostrare di saper vincere gli scontri diretti, cosa che non è praticamente mai riuscita in stagione se si eccettua la prima gara del campionato con l'Ancona. Ora o mai più. Stasera in riva all'Adriatico ci si gioca davvero, al di là delle frasi fatte, una bella fetta di stagione….

Commenti

Abruzzo & Giro d’Italia, una lunga storia d’amore tutta rosa: Merckx, Pantani, Bernal e poi...
Designato l'arbitro di Pescara-Cesena