Prima squadra

Sebastiani: "Siamo ancora in corsa per giocarci qualcosa. E..."

"Pescara indebitato? No, anzi..."

28.04.2022 00:01

Presente e futuro nelle parole del presidente Daniele Sebastiani, ospite della Domenica Sportiva di Rete8. «Fallimento il quinto posto? No, perché siamo ancora in corsa per giocarci qualcosa», ha detto il massimo dirigente biancazzurro, nell'articolo rilanciato da Il Centro. «Di sicuro potevamo fare di meglio. Abbiamo fatto qualche correzione nel mercato di gennaio, ma dovevamo chiudere diversamente il campionato. La partita con l’Imolese è stata la foto della nostra annata. Se siamo arrivati a 23 punti dalla prima qualche limite l’ abbiamo, questo è sicuro. E non è stata solo colpa del precedente allenatore». Sebastiani parla poi dei play off e delle sue aspettative. «Mi aspetto che questo nuovo campionato che andremo ad affrontare sia approcciato in maniera diversa da tante partite giocate in stagione. Imolese compresa. Dobbiamo avere lo spirito visto a Modena o in casa con il Cesena. Ai play off sono tutte partite così. Che possibilità abbiamo? Se scendiamo in campo con la testa giusta ce la giochiamo con tutti. Ma se qualcuno sarà più bravo di noi gli stringeremo la mano. Perché quei blackout in campionato? Non ho una risposta. Non credo ad un calo fisico, voglio vedere sempre il coltello tra i denti».
Gli ex Oddo e Zeman faranno i play off con Padova e Foggia. «Faccio un grande in bocca al lupo a tutti e due. A chi stringerei più volentieri la mano? Ad entrambi». 

In chiusura Sebastiani, ribadendo la sua tranquillità anche nell’inchiesta sui bilanci del tribunale dell’Aquila, parla della situazione debitoria e sorprende tutti. «Pescara indebitato? Se oggi dovessimo liquidare il nostro attivo e pagare il nostro passivo ci avanzerebbe qualcosa…».

Per approfondire, CLICCA QUI per le prospettive societarie e di mercato del Delfino

Commenti

Grandi vittorie e una retrocessione amara: il Pescara 1992-93
Sebastiani: "Spero che il Pescara possa avere un altro presidente il prima possibile"