Prima squadra

Sebastiani: "Abbiamo sofferto per colpa nostra"

Il commento del presidente: "Era importante vincere e lo abbiamo fatto"

09.04.2022 19:36

A CURA DI RICCARDO CAMPLONE - Queste le parole di Daniele Sebastiani a Rete8: “Le sofferenze ce le cerchiamo, al di là di tutto nell'occasione del primo palo loro c’era un fallo, l’arbitro non mi è piaciuto. Sembrava si fosse mangiato il fischietto l'arbitro, ma va bene così. Se riguariamo il gol preso non si può vedere, calciare via il pallone non fa male a nessuno ma cerchiamo sempre passaggi stucchevoli. Abbiamo vinto e va bene così, grande prova di D’Ursi, migliore in campo. Zappella è in ospedale, non ho parlato con il medico (lussazione alla spalla per lui, ndr). In campo certi movimenti si sono visti, non dimentichiamoci che D’Ursi ha fatto bene, nel passato è stato sfortunato sotto rete, oggi  ha fatto un grande gol. Abbiamo troppa sicurezza perché cerchiamo di fare sempre qualche tocco in più del dovuto. Plusvalenze? Io sono sempre tranquillo, non ho timori. Abbiamo fatto le cose in regola. Ringrazio Auteri perché ha fatto un buon lavoro, lo sapete che sotto un certo punto di vista non ero d’accordo con certe dichiarazioni e fatte le riflessioni con il direttore abbaiamo cambiato. 4 allenatori contattati? Non so nemmeno chi ha interpellato Matteassi, eccetto Di Biagio e Zauri. Obiettivamente questa squadra ha sempre fatto il suo, se ha i limiti si dovrà lavorare su quelli. È vero che il Grosseto non si è chiuso, hai fatto gol ma non puoi subire un gol del genere e la palla va scoppiata. Non si può continuare ad uscire in maniera elegante ma serve mettere l’elmetto e andare in guerra. Delle Monache? E' un gioiellino, non ho nessun dubbio su di lui ma dovrà fare un percorso con calma. Terzo posto? Abbiamo l’obbligo di fare due partite al massimo e vedremo dove saremo.”

Commenti

Grandi vittorie e una retrocessione amara: il Pescara 1992-93
D'Ursi: "Ora dobbiamo fare le ultime 2 gare alla grande"