Prima squadra

Cascione: «Il Pescara può vincere i playoff»

"Il Delfino è in ascesa, ultimamente ha trovato la quadratura"

17.03.2022 00:02

Il big match dell’Adriatico ha visto sorridere il Pescara, che in coppia con l'Entella si è portato a -2 proprio dal Cesena. Arrivare terzi può fare tutta la differenza del mondo ai playoff e un illustre doppio ex, Emmanuel Cascione, ne ha parlato a il Centro nei giorni scorsi.

103 presenze e 11 gol col Pescara tra il 2010 e il 2013, 124 gare e 11 reti con il Cesena dal 2013 al 2018, Cascionesi è anche tolto la grande soddisfazione di conquistare la Serie A con entrambe (2012 con il Delfino, nel fantastico anno di Zeman, 2014 in bianconero). «Gli anni più belli della mia carriera li ho trascorsi a Pescara e a Cesena», ha detto Cascione, ora allenatore del Sassuolo under 18. «Ho avuto la fortuna di giocare e vincere in due piazze passionali e vivere momenti indimenticabili. Di certo entrambe non meritano di stare in C. Il Delfino è in ascesa, ultimamente ha trovato la quadratura e se riuscisse a migliorare la posizione in classifica diventerebbe una delle principali candidate alla vittoria dei playoff». 
Dopo aver allenato il Cattolica in Serie D e la Primavera del Napoli, il 38enne prosegue la carriera nell’under 18 del Sassuolo che domani debutterà nel torneo di Viareggio, la sua città d’origine. «Da giocatore non ho mai avuto la fortuna di partecipare a questo prestigioso torneo, che da due anni non si gioca a causa del Covid. Ora lo faccio da tecnico e sono molto contento. Il “Viareggio” è sempre una bella vetrina, speriamo di fare una bella figura»

Commenti

Abruzzo & Giro d’Italia, una lunga storia d’amore tutta rosa: Merckx, Pantani, Bernal e poi...
Comunque vada, per Pompetti sarà serie B....