Altri sport

Tornano gli Internazionali di tennis a Francavilla

Il torneo si giocherà nella settimana dal 16 al 22 maggio

06.04.2022 00:01

Dopo il grande successodel doppio torneo di Roseto, in Abruzzo c'è un nuovo, grande appuntamento tennistico in programma. Tornano infatti gli Internazionali a Francavilla, a distanza di tre anni dall'ultima edizione. La notizia, nell'aria da qualche giorno, è stata ufficializzata dal sito dell'Atp, che nel suo calendario ha inserito il Challenger francavillese nella settimana che va dal 16 al 22 maggio.
A differenza di quanto accaduto in passato, è direttamente il circolo tennis del presidente Francesco Ugolini a gestire l'organizzazione della manifestazione. Una manifestazione a cui parteciperanno tra i 70 e gli 80 atleti, in arrivo dall'Italia e dall'estero, oltre agli staff, le famiglie, arbitri e assistenti. Di fatto, si conta che durante quella settimana ci saranno tra le 400 e 500 presenze sul territorio. .
Nelle precedenti edizioni, quelle pre-pandemia, questo torneoha avuto sulla sua terra rossa alcuni nomi poi diventati top: Berrettini, Tsitsipas, Casper Ruud e Augere-Aliassime sono stati qui non più di quattro o cinque anni fa e adesso si trovano nella top 10 della classifica Atp.
Cinque i campi messi a disposizione del circolo tennis, di cui tre per gli incontri ufficiali e altri due per gli allenamenti. Previsto sia il torneo singolare che quello di doppio. Per l'occasione verranno montate le tribune intorno ai campi, soprattutto al centrale, anche nella prospettiva di introdurre il match serale, vera novità rispetto alle passate edizioni. Al vaglio lo studio della formula per accogliere gli spettatori, anche se da quello che filtra, durante la settimana si vorrebbe lasciare l'ingresso libero, con il biglietto necessario solo per le semifinali e le finali di sabato e domenica.
Per avere indicazioni più precise però, servirà attendere ancora qualche giorno. 

Commenti

Abruzzo & Giro d’Italia, una lunga storia d’amore tutta rosa: Merckx, Pantani, Bernal e poi...
1500 atleti a Pescara per Vivicittà