Prima squadra

Sebastiani: "C'è stata una sola squadra in campo per 90 minuti"

"Questo è il Pescara che tutti vogliamo vedere"

15.03.2022 23:16

Il presidente Daniele Sebastiani è tornato a parlare. Lo ha fatto dopo una vittoria, quella fondamentale col Cesena, ai microfoni di Rete8: “Sicuramente siamo soddisfatti, credo ci sia stata una sola squadra in campo per 90 minuti. Abbiamo rischiato qualcosina sulle palle buttate in area nel finale, ma credo che il Pescara abbiamo meritato il successo. Questo è il Pescara che tutti vogliamo vedere, che comanda il gioco e fa la partita dal 1' al 95'. Abbiamo trovato equilibrio con i giocatori arrivati, a luglio non potevamo prenderli mentre a gennaio non abbiamo sbagliato nulla. Noinon siamo una società stellare, quando hai contratti pesanti non puoi muoverti. Quando sono andati via il direttore ha messo i tasselli giusti. E il Pescara sta facendo molto bene. Con il senno di poi è facile avere i rimpianti, ma ci sono ancora 6 partite per piazzarci al meglio e poi andarci a giocare i playoff. Dobbiamo avere rispetto di tutti ma non temere nessuno. 

Il pubblico? Sono i risultati e la squadra a far venire i tifosi allo stadio, anche se dovrebbero venire a prescindere. A Pescara ci sono tanti sportivi che vengono in maniera più numerosa quando le cose vanno bene...

Memushaj? Deve riprendersi, non è il Memu che conosciamo. E' stato fuori un mese, tornerà lui. Diamo tornerà in gruppo, giovando ogni 3 giorni i ragazzi devono rifiatare. Pompetti sta bene, ha un problemino e va gestito ma se gioca così può tenersi il problema tutta la vita.

Novità sul deferimento? Ancora no, aspettiamo sereni e tranquilli”

Commenti

Abruzzo & Giro d’Italia, una lunga storia d’amore tutta rosa: Merckx, Pantani, Bernal e poi...
Sebastiani: "Non dobbiamo temere nessuno, ce la possiamo giocare con tutti"