Prima squadra

Ill Delfino crolla e perde l'imbattibilità esterna: #VirtusFrancavillaPescara 3-2

Il turno infrasettimanale è andato così...

30.11.2022 20:02

A CURA DI RICCARDO CAMPLONE -
Seconda sconfitta consecutiva per il Pescara che cade ai piedi della Virtu Francavilla per 3-2. A decidere il match sono stati Caldorelli (doppietta) e Patierno. A nulla è servita la rete su rigore del 2-1 di Lescano e la rete di Cuppone. Con questo k.o. (il primo in trasferta ed il terzo con campionato), i biancazzurri si allontanano di 9 punti dal Catanzaro e 3 punti dal Crotone.
LA GARA: pugliesi che vogliono tornare al successo dopo il k.o. nel derby perso contro il Monopoli (1-0). Il tecnico Calabro si affida al 3-5-2 con la difesa composta da Idda-Minelli-Miceli mentre in attacco Maiorino e Patierno.
Per contro il Pescara dell’ex Colombo, allenatore della Virtus tra marzo e giugno 2021 portando il club alla salvezza. I biancazzurri devono rialzare la testa dopo lo 0-3 contro la capolista Catanzaro. Il tecnico schiera diverse novità rispetto con Crescenzi terzino al posto di Milani; Palmiero play e Delle Monache in attacco. Confermati Lescano e Tupta con Cuppone che si accomoda in panchina. Arbitra Centi della sezione di Terni.
Al 3’ primo calcio d’angolo della partita è per il Pescara: batte Palmiero in mezzo per Mora che colpisce al volo deviato da un calciatore della Virtus, poi Mora calcia a gira mandando la sfera sul fondo.
All’11’ alla prima vera occasione la Virtus Francavilla passa in vantaggio: recupero di Macca per Maiorino, cross nel cuore dell’area di rigore per il tocco vincente di Cardoselli: 1-0.
Tre minuti dopo ancora Cardoelli sulla sinistra che entra in area e partire un destro a giro che termina sopra la porta difesa da Plizzari. Al 20’ ripartenza dei padroni di casa con Maiorino che calcia dalla distanza, pallone sul fondo alla sinistra di Plizzari. Al 23’ sponda di testa di Tupta sul primo palo per Kraja che calcia in diagonale, sfera sul fondo. al 27’ Tupta calcia sul secondo palo, Avella si allunga e respinge la sfera in corner. sugli sviluppi del calcio d’angolo Delle Monache carica il destro a giro terminando sul fondo del primo palo. Due minuti dopo Kraja tira dal limite dell’area, pallone fuori. 
Al 30’ triangolazione tra Maiorino e Caporale con quest’ultimo che calcia al volo, Plizzari para. Due minuti il portiere Avella smanaccia il pallone, Tupta recupera palla per Mora che sbaglia clamorosamente a porta vuota. Al 42’ la Virtus Francavilla raddoppia: calcio d’angolo battuto da Maiorino in mezzo per il colpo di testa di Cardoselli: 2-0
Prima dell’inizio della ripresa due cambi per Colombo: dentro Desogus e Aloi per Tupta e Mora. Al 52’ Minelli commette fallo su Desogus, calcio di punizione a favore del Pescara: batte Kraja che spara direttamente in curva. al 54’ giocata di Maiorino con il destro poi calcia con il sinistro colpendo il palo. Quattro minuti dopo cambio per il Delfino: fuori Palmiero per Cuppone. Al 62’ Desugus viene trattenuto in area di rigore da Idda che viene ammonito, calcio di rigore per il Pescara. Batte Lescano che batte Avella centralmente riscattandosi dopo il penalty fallito contro il Catanzaro: 2-1. 
Al 68’ Cisco, subentrato a Maiorino, si fa tutto il campo da solo saltando prima Kraja poi Boben a tu per tu con Plizzari che in due tempi mette la sfera in corner. Al 70’ la Virtus trova la terza rete: Plizzari respinge il colpo di tacco di Cardoselli, arriva Patierno che deve solo spingere in rete: 3-1.
Al 79’ il Pescara torna in gara: Kolaj, subentrato a Delle Monache, serve in posizione regolare Cuppone che trafigge in diagonale Avella: 3-2. Dopo 4 minuti di recupero finisce la partita: secondo k.o. consecutivo per il Pescara.


TABELLINO 
VIRTU FRANCAVILLA-PESCARA 3-2
MARCATORI: 11’, 42’ Cardoselli (VF), 63’ Lescano rigore (P), 71’ Patierno (VF), 79’ Cuppone (P)
VIRTUS FRANCAVILLA (3-5-2): Avella; Idda, Minelli, Miceli; Pierno, Risolo (87’ Solcia), Macca (76’ Kounduah), Cardoselli (76’Giorno), Caporale; Maiorino (66’ Cisco), Patierno; All. Calabro
PESCARA (4-3-3): Plizzari; Crescenzi, Boben, Brosco, Cancellotti; Palmiero (58’ Cuppone), Mora (45’ s.t Aloi), Kraja; Lescano (76’ Vergani), Delle Monache (76’Kolaj), Tupta (45’ s.t Desogus); All. Colombo
AMMONITI: Mora, Kolaj (P), Patierno, Caporale, Avella, Idda (VF) 
ESPULSI: /
ARBITRO: Centi della sezione di Terni
ASSISTENTI: Pragliola di Terni e Festa di Avellino
IV UOMO: Gigliotti della sezione di Cosenza

Commenti

Grande Partenza del Giro dall'Abruzzo: parte il conto alla rovescia!
Colombo: “Difficile commentare una partita così. E…”