Prima squadra

Il Delfino sfida i Lupi di Gubbio

Secondo match consecutivo all'Adriatico per il Pescara di Auteri

06.02.2022 00:01

Si torna a giocare all'Adriatico ad una manciata di giorni dal pari con la Carrarese, che ha allungato la striscia positiva del Delfino ma che ha parzialmente rallentato la rincorsa al terzo posto. Oggi all'Adriatico è di scena il Gubbio, squadra assai organizzata e che anche nel match d'andata ha creato diversi grattacapi al Pescara. Ma è obbligatorio vincere, anche per proiettarsi al meglio alla partitissima di lunedì 14 in casa della Reggiana e ad una seconda parte di febbraio che vedrà D'Ursi e compagni affrontare anche Entella (in casa) e Modena (fuori) al termine di un vero e proprio tour de force. Anche oggi il Delfino si presenterà all'appuntamento con i cerotti, ma bisogna fare di necessità virtù: chiunque sarà chiamato in causa, dal 1' o da subentrante, dovrà dare il 101% per portare a casa un successo prezioso. 

Qui Gubbio - Sono 21 i giocatori convocati da mister Torrente (assai apprezzato da Sebastiani) in vista della trasferta di Pescara (2-2 nella gara di andata).

Portieri: Ghidotti, Meneghetti, Sergiacomi
Difensori: Migliorini, Signorini, Bonini, Redolfi, Lamanna, Formiconi, Tazzer, Righetti
Centrocampisti: Malaccari, Francofonte, Bulevardi, Sainz Maza
Attaccanti: Sarao, Spalluto, Arena, D’Amico, Fantacci, Mangni

Designazione arbitrale – La gara di domenica sarà diretta da Sajmir Kumara della sezione di Verona, assistito da Antonio Piedipalumbo di Torre Annunziata e Giorgio Ermanno Minafra di Roma 2; quarto uomo Maksym Frasynyak di Gallarate. L’arbitro è al quarto anno in Serie C, dove ha collezionato già 45 direzioni, di cui 10 quest’anno. Con il Gubbio ha diretto lo 0-0 in casa con il Renate nel 2018/2019 è l’1-1 a Rimini della stagione seguente; nessun precedente con il Pescara

Commenti

Vitturini riparte dalla Bulgaria! Con lui altri 2 ex biancazzurri
VIDEO - L'ultima volta del Gubbio a Pescara andò così...