Prima squadra

Mercato Pescara, gli aggiornamenti

Di Gaudio piace, ma è pista complicata

08.08.2019 00:48

Una mezz'ala, due esterni, un centrale e, forse, un terzino mancino: sono chiari gli obiettivi del Pescara per l'ultima parte di mercato.

Da Verona aggiornamenti importanti su Di Gaudio: il giocatore è stato effettivamente richiesto dal Pescara, ci sono due ordini di motivi a rendere parecchio complicata la pista. Quali? La circostanza che il Verona vorrebbe monetizzare, quindi cedere il giocatore a titolo definitivo e non in prestito come desidererebbe il club biancazzurro, e l'alto ingaggio percepito dall'ala (circa 270mila euro). Si cerca di lavorare per superare gli ostacoli, ma nel frattempo restano vive tutte le opzioni alternative, con Ragusa che però è in ultima posizione

A centrocampo, su Segre c'è anche il Chievo ma il Pescara è dato in pole quasi blindata. Si valutano prima di chiudere profili più esperti, ma con poche chance di successo: l'ex Valzania ad esempio è stato davvero oggetto di un sondaggio, ma ha in testa di giocare in A e Brescia e Verona sono le squadre che lo stanno trattando. Sul doriano Capezzi pochi riscontri: è un profilo importante e difficilmente potrà sbarcare in riva all'Adriatico. Può tornare di moda lo juventino Simone Muratore, che i bianconeri vorrebbero far maturare in B e non con la propria U23. Piace la sua duttilità, potendo disimpegnarsi in mediana ed in difesa.

HA COLLABORATO MATTEO SBORGIA

Commenti

Due abruzzesi nella nuova Serie A del futsal: le date della stagione
Legrottaglie: "Avremo tante occasioni per diventare grandi"