Prima squadra

Sebastiani: "Da adesso in poi non dobbiamo perdere punti per strada"

Così a Il Centro: "A dicembre, se saremo stati bravi e arriveremo non più di 3 o 4 punti dalla vetta, comincerà un altro campionato"

02.11.2021 09:38

«Da adesso in poi non dobbiamo perdere punti per strada; a dicembre, se saremo stati bravi e arriveremo non più di 3 o 4 punti dalla vetta, comincerà un altro campionato»: così il presidente Daniele Sebastiani ha commentato a Il Centro, in un pezzo firmato da Paolo Toro, l'ultima gara del Delfino. «Se avessimo segnato subito con Galano probabilmente avremmo visto un'altra partita» ha osservato il massimo dirigente pescarese al quotidiano abruzzese, «se non riesci a segnare subito, contro questi avversari che si chiudono non occorre innervosirsi, ma cercare altre soluzioni, farli uscire, allargare il gioco, tirare da fuori. Forse si dovrebbe leggere meglio la partita, anche se questa è una squadra che ha nel proprio dna il gioco palla a terra. Siamo contenti tutti per il grande lavoro, la squadra ha fatto quello che doveva, anche se indubbiamente qualche sbavatura da migliorare c'è. Ero fiducioso che il gol sarebbe arrivato», conclude il presidente, «magari un po' prima. Ma ripeto che era importante soprattutto il risultato, e poi altro fatto importante è non aver preso go».
La classifica adesso va monitorata, con un unico imperativo: fare più punti possibili per continuare la rincorsa

Commenti

Pescara 1992-93, vi ricordate tutti i giocatori?
Infortunio Di Gennaro: il punto sul sostituto. C'è un nome in pole