Prima squadra

Ritorno al successo: Grosseto-Pescara 1-2

In Toscana è andata così...

05.12.2021 14:10

A CURA DI RICCARDO CAMPLONE - 

Ferrari e Clemenza salvano Auteri: Grosseto-Pescara 1-2
Allo Zecchini è andata così…
Dopo un mese di digiuno il Pescara vince allo Zecchini contro il Grosseto per 1-2. A decidere la gara sono stati Ferrari e Clemenza nel primo tempo. Nella ripresa Cretella riapre la gara nei minuti finali. Con questo successo il tecnico Auteri salva la panchina, a forte rischio dopo il pareggio interno contro la Lucchese.
LA GARA: Grosseto penultimo in classifica a quota 13 punti ma reduci dal colpaccio esterno contro il Siena (1-3). Mignani si schiera con il 3-5-2 con Moscati e Arras a guidare l’attacco toscano. Ultima chiamata per Gaetano Auteri, forte delle pesanti assenze di Drudi e Rizzo, con quest’ultimo che tornerà nel 2022. Nel 3-4-3 disegnato dal tecnico siciliano c’è Illanes in difesa, Diambo al posto del panchinaro Memushaj. Torna dal primo minuto Clemenza, affiancato da Ferrari e D’Ursi. Arbitra Bonacina della sezione di Bergamo. 
Al 12’ prime occasioni per il Pescara, prima con Pompetti con il suo tiro in area che viene murato da un difensore poi Clemenza, servito bene da D’Ursi, che calcia sul secondo palo ma la sfera termina fuori. Al 17’ cross dalla sinistra di Pompetti in area di rigore per Ferrari che prova ad impattare di testa ma commette fallo su Ciolli, calcio di punizione a favore del Grosseto.
Al 19’ buon lancio di D’Ursi ancora per Clemenza in posizione regolare, entra in area e controlla il pallone prova a calciare ma la conclusione viene allontanata. Al 21’ Ferrari si libera della marcatura, calcia debolmente dal limite con Barosi che para centralmente senza difficoltà.
Al 26’ ci prova D’Ursi dai 30 metri, il portiere Barosi si distende e para. Un minuto dopo occasione nitida per i biancazzurri: lancio di Veroli a cercare D’Ursi verso l’area toscana, calcia con il destro in porta con Barosi che salva porta e risultato. Al 30’ il Pescara passa in vantaggio: Rasi salta un difensore e si invola sulla sinistra, mette un pallone basso in area di rigore prima ribattuto poi Ferrari mette in porta il pallone: 0-1.   Settimo gol in campionato per “El Loco”. Al 35’ il Pescara va vicino al raddoppio: Ferrari pesca bene D’Ursi in posizione regolare, calcia con il destro sul primo palo ma colpisce il palo. Al 43’ il Delfino raddoppia: Clemenza calcia dal limite dell’area e fa partire una pennellata all’incrocio del primo palo, Barosi non può nulla: 0-2. Il primo tempo termina con il Pescara in vantaggi prima con Ferrari poi Clemenza.
Nella ripresa Raimo si rende pericoloso in due occasioni: prima con un cross dalla destra dove Sorrentino allontana con i pungi poi con una serpentina trovando la deviazione in area di rigore trova il primo corner della gara. Al 55’ Clemenza si allunga verso l’area di rigore, serve D’Ursi sulla sinistra che fa partire un cross in area per Ferrari che mette il pallone in rete lo 0-3 ma è in offside.
Al 59’ occasione per il Grosseto: cross dal limite dell’area di Serena sul primo palo per Moscati ma Sorrentino blocca con le mani. Al 67’ il Grosseto va vicino al gol con Moscati con un diagonale ma Sorrentino è reattivo. Al 70’ primo cambio per il Pescara: fuori Ferrari dentro De Marchi. Due minuti dopo arriva il primo tiro per l’attaccante che calcia debolmente con Barosi che para. Al 79’ ci prova nuovamente Moscati di controbalzo ma Sorrentino è reattivo. Un minuto dopo il Pescara vicino allo 0-3: cross dalla destra di Zappella per De Marchi che colpisce di testa ma la palla finisce sopra la porta. All’82’ il grosseto torna in gara: Cretella ruba palla a Diambo, si invola verso l’area di rigore dove calcia dal limite e mette il pallone all’angolino basso del secondo palo: 1-2. Doppio cambio per Auteri: dentro Cancellotti e Bocic per Zappella e Clemenza.
Dopo 4 minuti di recupero l’arbitro mette fine al match: il Pescara torna al seuccesso e conquista 3 punti fondamentali in chiave classifica. Per il Grosseto è notte fonda.
TABELLINO
GROSSETO-PESCARA 1-2
MARCATORI: 30’ Ferrari (P), 43’ Clemenza (P), 82’ Cretella (G)
GROSSETO (3-5-2): Barosi; Siniega, Ciolli, Salvi (45 s.t Cretella); Raimo, Serena (82’ Artioli), Fratini (56’Vrodjak), Piccoli (56’Scaffidi), Semeraro; Moscati, Arras (45 s.t. Boccardi); All. Magrini
PESCARA (3-4-3): Sorrentino; Illanes, Veroli, Ingrosso; Rasi, Pompetti, Diambo, Zappella (84’ Cancellotti); Clemenza (84’Bocic), Ferrari 70’ De Marchi), D’Ursi (77’ Chiarella); All. Auteri
AMMONITI: Ciolli (G)
ESPULSI: /
ARBITRO: Bonacina della sezione di Bergamo

Commenti

Video - L'addio di Leo Junior al calcio (a Pescara)
Il Pescara Femminile è vice campione d'Europa