Prima squadra

Veroli e Delle Monache, l’oro del Pescara: il punto

Gioielli in vetrina

29.05.2022 10:08

A CURA DI MATTEO SBORGIA - Nonostante l’anonima stagione appena consegnata agli archivi, in casa Pescara a parte i risultati negativi si ha più di un motivo per sorridere. Davide Veroli e Marco Delle Monache, prodotti del florido vivaio biancazzurro hanno rappresentato due (delle poche) note liete del club adriatico. Davide Veroli, difensore classe 2003, ha collezionato 19 presenze totali nell’arco dell’annata da poco terminata. Marco Delle Monache è nato nel 2005. Talento cristallino, ha concluso pochi giorni fa l’Europeo under 17 agli ordini di mister Bernardo Corradi. Da gennaio è stato inserito in pianta quasi stabile in prima squadra, dove ha totalizzato 4 presenze. Giovani prospetti , ma ormai sicuramente anche qualcosa di più, come dimostrato, Delle Monache e Veroli stanno cercando di compiere il salto nel calcio che conta. Sul difensore ci sono Udinese, Cremonese e Vicenza. Sempre che i veneti ottengano il ripescaggio in cadetteria dopo la retrocessione in terza serie. Sul talentino di Cappelle hanno invece messo gli occhi Fiorentina e Sampdoria che si contendono la pole position. Questo però è ancora il tempo dei sondaggi, degli approcci, delle chiacchierate, dei primi approfondimenti. Si è in fase embrionale, insomma. Al momento infatti non c’è stata alcuna offerta ufficiale e non potrebbe essere altrimenti, visto che la campagna estiva di trasferimenti apre i battenti dal prossimo 1° luglio. Sarà una lunga e calda estate per Davide Veroli e Marco Delle Monache, c’è da scommetterci.

Commenti

Grandi vittorie e una retrocessione amara: il Pescara 1992-93
C'è tanto Abruzzo nel rosa di Jai Hindley, il vincitore del Giro 2022