Prima squadra

Le novità dal mercato biancazzurro

A caccia dei rinforzi giusti per Auteri e il suo credo tattico

Redazione Ps24
01.07.2021 00:02

A CURA DELLA REDAZIONE CON IL CONTRIBUTO DI MATTEO SBORGIA - Il rischio da scongiurare è quello di presentarsi al raduno con una rosa che sarà lontanissima parente di quella che affronterà la stagione. Il Pescara ha necessità di muoversi, per non rischiare di iniziare a lavorare in sede e poi a Palane con tanti, troppi elemento sotto contratto che non fanno parte dei piani e con tanti, troppi Primavera che poi non faranno parte del roster 2021-22. Matteassi, insomma, nei prossimi 10-15 giorni dovrà imprimere una concreta accelerata al mercato, tanto in uscita quanto in entrata. Per quanto concerne la voce “arrivi”, ecco le ultime:

DIFESA - Tra i tanti nomi valutati dalla dirigenza, quello più caldo al momento porta al profilo di Stefano Negro, centrale per il quale i biancazzurri avrebbero già mosso i primi passi: sono stati infatti avviati i discorsi col Monza (non solo per lui, ma anche per altri giocatori sia in entrata sia in uscita), proprietario del cartellino col club allenato da mister Auteri in attesa di novità. Potrebbero esserci a stretto giro e di positive. Questione Pergreffi: chiede 2 anni di contratto, il Modena non pone nessun veto anche se gradirebbe mantenerlo in rosa. Situazione aperta. Scognamillo e Piana restano ai vertici della hit parade biancazzurra per il ruolo di centrali, dove quasi certamente troveranno anche Mirko Drudi.

Sul presunto interesse del Pescara per Andrea Cambiaso ci sono pervenute solo decise smentite. Il terzino di proprietà del Genoa, secondo fonti qualificate, non intende assolutamente scendere in Lega Pro e non ci risultano sondaggi da parte del club di Sebastiani. Per il giocatore potrebbe profilarsi una permanenza all’Empoli o un passaggio al Crotone, altra società molto interessata a lui. Ci giungono invece conferme circa un sondaggio del Pescara per Tommaso Cancellotti del Perugia che non resterà in Lega Pro. Al momento c’è stata solo una chiacchierata con l’entourage e nulla più. L’Avellino pare essere in vantaggio in tal senso. L’arrivo di Daniele Guglielmotti a Pescara è una possibilità. L’ex giocatore del Renate, da cui si è svincolato oggi, oltre a quella biancanzurra ha anche altre possibilità e sta valutando la soluzione migliore assieme al suo entourage. Aimo Diana lo porterebbe volentieri a Reggio Emilia per la sua Reggiana, dopo averlo avuto alle sue dipendenze in Lombardia. Il club di Sebastiani, inoltre, prima di innestare deve cedere quei profili che non rientrano nel progetto di Auteri. Tutto questo potrebbe portare ad un sensibile rallentamento della trattativa con altre società che sarebbero pronte ad approfittarne 

CENTROCAMPO - Su Carlo De Risio oltre a Pescara e SudTirol c’è anche la Triestina. Il Catanzaro sembrerebbe escluso dalla corsa al centrocampista del Bari sul quale potrebbe aver messo gli occhi anche qualche club cadetto, ma al momento non abbiamo riscontri circa questa ipotesi. Il Pescara resta comunque il candidato forte ad averlo in squadra per il 2021-22. Che Mattia Maita possa piacere a Gaetano Auteri è evidente, visto che lo ha avuto sia a Catanzaro che a Bari. Tuttavia il giocatore è sotto contratto con i Galletti fino al 30 giugno 2024, dunque sarà quasi impossibile vederlo a Pescara

ATTACCO - Concorrenza fortissima del Modena, che vuole allestire una squadra in grado di puntare al salto di categoria diretto, per Ettore Gliozzi: canarini assai avanti e intenzionati a chiudere a stretto giro. Fari puntati su Eugenio D'Ursi, fedelissimo di Auteri. Di proprietà Napoli, di certo non resterà all'ombra del Vesuvio esattamente come non ci è restato l'anno scorso. Piace a parecchi, Pescara è in pole e a breve, dopo un summit tra gli uomini mercato partenopei e l'entourage dell'esterno d'attacco, verrà delineato il suo futuro che davvero può tingersi di biancazzurro. Per lui (ma anche per Piana), tuttavia, il Pescara dovrà vedersela anche con il Foggia di Zeman e Pavone. A confermarcelo sono fonti qualificate. Non abbiamo riscontri su un presunto sondaggio da parte del Pescara per Francesco Fedato. L’esterno d’attacco è attualmente legato contrattualmente al Gubbio. Circa Giacomo Tulli, che già 10 anni fa venne accostato al Delfino, secondo quanto da noi appurato per il Pescara ha fatto un sondaggio. Auteri conosce bene l’attuale esterno d’attacco della FeralpiSalò per averlo avuto a Catanzaro. Il giocatore è ancora legato contrattualmente ai lombardi a cifre considerevoli. Oltretutto attenzione al Padova di Pavanel, altro allenatore che lo stima e potrebbe prenderlo in considerazione dopo averci lavorato  lo scorso anno.

Commenti

L'Amatori Pescara prende il primo straniero: ed è un big
Salvatore Bocchetti dice addio al calcio. Ufficiale