Prima squadra

Schira: "Pescara, se il Tenente Colombo non decolla, occhio al deja-vù...."

Le vicende biancazzurre viste da lontano

29.12.2022 07:48

La crisi del Pescara connota le cronache sportive di fine anno anche sugli organi di informazione nazionali. E' il caso ad esempio del noto giornalista Nicolò Schira, che nel suo editoriale per TuttoC non esclude scenari impensabili nemmeno un mese fa incaso di crisi che si protragga ancora nel primo mese del 2023. A quanto risulta a noi di PS24, però, la posizione di mister Colombo è ancora saldissima, a prescondere dalla clausola unilaterale di rinnovo in favore del club presente sul contratto e che puà essere esercitata entro marzo: in caso di terzo posto finale in regular season, infatti, il tecnico verrebbe comunque confermato, a prescindere dall'esito dei playoff,per portare avanti il progetto biennale del ds Delli Carri. In ogni caso, vi riproponiamo quanto scritto nel suo editoriale da Nicolò Schira. Buona lettura:

peggiore dei modi. Un crollo verticale nell’ultime mese decisamente preoccupante e che guasta il buon cammino fatto fino a novembre. Gli abruzzesi non sono da promozione diretta, questo va detto, tuttavia ora rischiano pure di compromettere il piazzamento al terzo posto. Un obiettivo non di poco conto in chiave Playoff. Dalle parti dell’Adriatico-Cornacchia si rischia di rivedere un film già visto più volte in passato: il brusco calo invernale costò la panchina a diversi allenatori sia in A sia in B. Erano gli anni d’oro del Pescara del presidente  Daniele Sebastiani, la cui pazienza con i tecnici non è mai stata infinita. Ecco perché il Tenente Alberto Colombo deve stare sugli attenti onde evitare - in caso di ulteriori scivoloni dopo la sosta - di essere degradato e allontanato. In quel caso occhio al nome di Ledian Memushaj. Sebastiani in questi anni spesso e volentieri ha rischiato, lanciando allenatori giovani. Da Massimo Oddo a Eusebio Di Francesco fino all’ultimo in ordine cronologico Luciano Zauri passando per Christian Bucchi, Massimo Epifani e Nicola Legrottaglie. Un film già visto. L’ex capitano biancazzurro promette bene anche da tecnico e potrebbe essere l’uomo giusto al posto giusto tra qualche settimana. Occhio al possibile deja-vù…

Commenti

Grande Partenza del Giro dall'Abruzzo: parte il conto alla rovescia!
Mercato Pescara: il punto su centrocampo e difesa