Prima squadra

Oddo spera di riavere Memushaj e non solo

Bocchetti e Guth recuperabili

23.11.2020 16:38

L'emergenza del Pescara si sposa in attacco. Senza Ceter e Drudi, mister Oddo deve inventare qualcosa nel reparto offensivo e spera di riavere in campo colui che non più tardi di una settimana fa aveva definito in tv "Il Maradona del Pescara", ovvero Ledian Memushaj. Il centrocampista albanese, che si sta allenando individualmente, resterà per precauzione in isolamento fiduciario fino a mercoledì come da protocollo dopo esser rientrato in sede dagli impegni della sua Nazionale che ha registrato un caso di positività al Covid e, se risulterà negativo al tampone, tornerà a lavorare con i compagni. In questo caso, ovviamente, sarebbe abile ed arruolabile per la sfida al Pordenone e le sue doti da incursore (ma anche le sue capacità balistiche dai calci da fermo) potrebbero risultare importantissime. Con Jorozinski e Drudi ancora out, qualche nota positiva si potrebbe avere anche nel pacchetto arretrato: Bocchetti e Guth dovrebbero essere a disposzione e anche Luca Antei, dopo la prima convocazione stagionale, si candida a disputare almeno uno spezzone di gara

Commenti

La Nazionale azzurra tornerà in Abruzzo
Mister Oddo studia varianti per la sfida ai Ramarri