Prima squadra

Fronte Zeman: a Foggia potrebbero esserci novità che lo riguardano

In standby anche Pavone

16.06.2022 12:26

Stando a quanto riportato da La Gazzetta dello Sport è assalto alla proprietà del Foggia da parte di Antonio Salandra, amministratore della Fortore Energia, con il quale si punterebbe forte sull'asse Zeman - Pavone (il boemo non ha ancora chiuso col Pescara e sembra allontanarsi LEGGI QUI). Salandra (non la pista della cordata che coinvolgerebbe Signori LEGGI QUI) avrebbe - condizionale d'obbligo -  formalizzato un'offerta ai due proprietari dei Satanelli, Nicola Canonico e Maria Assunta Pintus per l'acquisizione della Corporate SrL che detiene l'80% del club (Canonico e Pintus, intanto, sono molto distanti sulle pozioni come noto e sono in attesa di sentenza su loro diatriba). La risposta è attesa entro i prossimi cinque giorni. In caso di fumata bianca, non è da escludere un clamoroso ribaltone a livello tecnico, con il ritorno in panchina di Zdenek Zeman e sulla poltrona di ds di Giuseppe Pavone. Con Canonico invece i Satanelli saranno guidati da Boscaglia: già ufficializzato il suo arrivo, che però potrebbe saltare (sostanzialmente e non formalmente perchè il contratto sarebbe onorato) in caso di passaggio di mano. Zeman intanto ha già effettuato il trasloco da Foggia in direzione Roma (sua residenza al quartiere Fleming) ed è in contatto con Delli Carri, ma non c'è ancora fumata bianca. Anzi, la strada sembra ora in salita a prescindere dalle questioni foggiane. In pole ora sembra esserci Colombo (annuale con opzione di rinnovo pro società). 

Commenti

Grandi vittorie e una retrocessione amara: il Pescara 1992-93
Intesa possibile con Colombo: i dettagli