B Zona

Auteri ed il Messina sognano l'impresa all'Adriatico

Messina ancora a digiuno lontano dalla Sicilia

11.11.2022 16:40

A CURA DI PIERFRANCESCO PROFILI - Il Pescara prosegue incessantemente il proprio cammino vittorioso in campionato. Dopo essere stati eliminati dalla Coppa Italia, in Lega Pro i biancazzurri stanno facendo davvero faville e nel prossimo turno di domenica sfideranno il Messina dell’ex Gaetano Auteri. La compagine siciliana proviene dall’importante vittoria contro il Monterosi e farà di tutto per espugnare l’Adriatico.

I BIANCOSCUDATI – La squadra di Auteri è reduce dalla vittoria con i laziali e ovviamente non intende fermarsi a questo risultato. Domenica alle ore 15:00 è in programma la sfida all’Adriatico contro il Pescara, un “ritorno al passato” per lo Special One di Floridia. Il tecnico del Messina infatti è stato proprio alla guida del Delfino durante la scorsa stagione, una parentesi conclusa poco prima della disputa dei playoff, con tanta delusione e disillusione espressa dall’ambiente biancazzurro, considerando le aspettative riposte nelle capacità del mister siciliano. Gaetano Auteri però non è l’unico della compagine ad aver avuto dei trascorsi in Abruzzo: c’è l’abruzzese doc Paolo Napoletano, ala sinistra classe 2002 nato a Penne e cresciuto nelle giovanili del Pescara; Marco Fiorani, centrocampista centrale che ha militato nel Teramo nel corso della passata stagione; Daniele Trasciani, centrale difensivo con un passato sempre in maglia biancorossa; il capitano Vincenzo Camilleri, ’92 con un trascorso tra le file aprutine dal 27 gennaio 2017 al 13 luglio dello stesso anno; infine Michal Lewandowski, estremo difensore che ha regalato la vittoria al Messina nell’ultimo turno con una punizione battuta da 90 metri la cui traiettoria ha tratto in inganno il portiere avversario. Il polacco ha indossato sia la maglia dell’Avezzano che quella del Teramo. Sicuramente mister Auteri chiederà ai giallorossi un impegno particolare per non sfigurare all’Adriatico, Alberto Colombo è avvisato, l’ex guida tecnica ha tutte le intenzioni di portare a casa una vittoria

ROSA E PROBABILE FORMAZIONE 

Messina 2022-2023:

Portieri: Riccardo Daga (2000), Michal Lewandowski (1996), Sebiano Spartà (2006).

Difensori: Anthony Angileri (2001), Gabriele Berto (2003), Vincenzo Camilleri (1992), Manuel Ferrini (1998), Giuseppe Filì (2002), Daniele Trasciani (2000).

Esterni: Nicolò Fazzi (1995), Amara Konate (1999), Andrea Nicosia (2004), Leandro Versienti (1996).

Centrocampisti: Giuseppe D'Amore (2004), Marco Fiorani (2002), Lamine Fofana (1998), Andrea Mallamo (2002), Roberto Marino (1998), Paolo Schillaci (2005).

Attaccanti: Ibourahima Balde (1999), Lorenzo Catania (1999), Davis Curiale (1987), Paolo Grillo (1997), Carmine Iannone (2001), Paolo Napoletano (2002), Alessio Piazza (2002), Diego Zuppel (2002).

Allenatore: Gaetano Auteri.

La probabile formazione: 3-4-3: Lewandowski; Berto, Camilleri (Trasciani), Filì (Angileri); Konate, Fofana, Mallamo (Marino, Fiorani), Fazzi; Catania, Balde (Curiale), Grillo (Iannone).

Commenti

La "nuova vita" di Andrea Gessa
Pescara-Messina, la vigilia di mister Colombo