Prima squadra

Non solo Galano: ecco gli altri nomi del possibile asse caldo con l’Avellino

Scambi all'orizzonte

15.12.2021 00:01

A CURA DI MATTEO SBORGIA - Cristian Galano, un attaccante con la valigia in mano. Sembrerebbe essere il titolo di un film, invece è la pura realtà. Il Robben di Puglia che ormai è stato messo ai margini da Auteri partirà sicuramente: ha il contratto in scadenza che non sarà di certo rinnovato e per evitare di protrarre la questione, si farà di tutto per cederlo a gennaio. C’è un problema: dove? L’ex Bari come già detto vorrebbe tornare a giocare in cadetteria ma questa potrebbe essere una speranza vana. Su di lui, come già scritto da noi, pare abbia messo gli occhi l’Avellino. Di Somma cerca un giocatore nel suo ruolo che sia capace di far compiere ai lupi il tanto desiderato salto di qualità. Tra Pisacane e i biancoverdi i rapporti sono ottimi: nell’organico di Braglia, il procuratore ha tra gli altri anche il mediano tignoso, di forza e qualità Salvatore Aloi che è in uscita e potrebbe far comodo a Sebastiani, anche lui in sintonia con l’agente. Matteassi, a parte le smentite, vorrebbe prendere un difensore, due centrocampisti e un attaccante, viste le copiose uscite nel reparto avanzato. In lista di sbarco dalla Campania oltre ad Aloi ci sono anche il difensore Andrea Sbraga e il play Alessandro Mastalli. Proprio Sbraga, centrale difensivo aggressivo, potrebbe fare al caso del club dannunziano. Più difficile al momento che venga coinvolto nel giro anche Mastalli che per caratteristiche non risponde all’identikit tracciato. Dunque, lo scenario potrebbe essere questo: Galano da Braglia e almeno uno tra Sbraga e Aloi da Auteri. A proposito del tecnico siciliano, i rapporti con Di Somma sono ottimi, del resto i due hanno vinto insieme un campionato al Benevento e prima che andasse a Bari è stato in procinto di accasarsi proprio all’Avellino che poi optò per Braglia. E De Risio? Interesserebbe sempre, anche se per ora non ci sono novità. Il centrocampista abruzzese è stato reintegrato in rosa da Mignani, ma una sua partenza non appare in discussione anche se potrebbe restare con i biancorossi per i quali sta dimostrando di essere molto utile. Ma a sorpresa lo stesso galano potrebbe tornare di moda a Bari per uno scambio col mediano

Commenti

Video - L'addio di Leo Junior al calcio (a Pescara)
L'ex Romulo Togni trova panchina in Serie D