Prima squadra

D.S., ormai è corsa a due? Il punto

Le ultime in casa #delfino

Redazione Ps24
29.05.2021 10:24

A CURA DI MATTEO SBORGIA 
Iervese-Auteri, Auteri – Iervese.  Per la panchina del Pescara è corsa a due. A parte la questione del tecnico, in casa biancazzurra, a tenere banco è la vicenda legata alla scelta del nuovo direttore sportivo. Come vi abbiamo raccontato nei giorni scorsi, il presidente Sebastiani sta sfogliando la margherita e tra qualche giorno deciderà. Tuttavia i primi segnali cominciano a intravedersi. Il cerchio sembra stringersi. Ma andiamo con ordine. Il nome di Luca Matteassi, che non è stato confermato dal Modena dopo il cambio di proprietà (nonostante un anno di contratto), sembrerebbe perdere sempre più quota. Ad oggi non ci sarebbero stati contatti tra il sodalizio dannunziano e il dirigente grossetano. Passiamo alle ipotesi calde. Pietro Fusco, ex ds della Sambenedettese, ha avuto contatti con la società ed è in attesa di sviluppi. Nome buono, il suo, ma non è l’unica candidatura in lizza. Chi potrebbe davvero diventare il prossimo direttore sportivo del club  è Giuseppe Manari. Lo scriviamo da settimane, Sebastiani avrebbe offerto un contratto triennale all’attuale direttore tecnico del Novara che avrà l’abilitazione da direttore sportivo tra fine luglio e inizio agosto. Il dirigente giuliese, però, è ancora sotto contratto con i piemontesi che lunedì pomeriggio passeranno a Pavanati. Dunque la prossima settimana, una volta risolto il vincolo con gli azzurri, l’ex allenatore della Pro Patria potrebbe accettare la proposta presentatagli dal Pescara. Qualcosa potrebbe muoversi anche prima, ma in questo caso dovrebbe essere il presidente Sebastiani a rompere gli indugi e uscire allo scoperto. Intanto Manari aspetta e si rilassa nel suo Abruzzo. Salvo colpi di scena, passato il week-end, entro martedì finalmente sapremo. O comunque a stretto giro.…

Commenti

Il cronoprogramma biancazzurro
La banda Iervese sbanca anche Lecce