Prima squadra

Delfino rimontato al 94': #PescaraGiugliano 1-1

All'Adriatico è andata così....

19.02.2023 14:08

A CURA DI RICCARDO CAMPLONE - 


Beffa al 94’ per il Pescara. All’Adriatico i biancazzurri pareggiano 1-1 mancando il successo. Le reti tutte nel secondo tempo con Merola e sul finire del match, di Sorrentino su una svirgolata di Lescano. 
LA GARA: Novità nel Pescara di Colombo con il rientro di Mora a centrocampo e Vergani unica punta biancazzurra. Nel Giugliano il tecnico Di Napoli schiera il3-5-2 con l’ex Scognamiglio comanda la retroguardia campana mentre Salvemini e La Monica a guidare l’attacco. Arbitra Cherchi della sezione di Carbonia.
Primi 10 minuti di gioco con il Pescara che occupa la metà campo ospite. La prima conclusione è al 12’: cross dalla destra di Crescenzi in mezzo per Mora che di prima calcia verso lo specchio della porta mandando la sfera in curva sud. Al 25’ cross dal limite dell’area di Rafia sul primo palo per Merola tutto solo davanti al portiere non riesce a finalizzare in rete. 
Al 29’ il primo tiro in porta del Giugliano con Felippe, Plizzari respinge con i pugni in corner. Un minuto dopo Aloi perde palla, recupero palla dei campani con La Monica con quest’ultimo che prova la conclusione a giro con Plizzari che si distende salvando porta e risultato. Al 35’ Merola si invola dalla destra, pallone che attraversa tutta l’area di rigore con Crescenzi che calcia di prima intenzione, Biasol respinge la conclusione del terzino biancazzurro. Primi 45 minuti che si chiudono sullo 0-0.
Prima della ripresa dentro Lescano per Aloi con il tecnico Colombo che cambia modulo passando dal 4-2-3-1 al 4-3-1-2 con Merola alle spalle dell’italo-argentino e Vergani. Al 48’ Vergani si gira calciando dalla distanza, pallone sopra la porta di Sassi. Al 50’ il Pescara passa in vantaggio: Merola si accentra dalla destra calciando rasoterra con il la sfera che passa sotto le braccia di Sassi: 1-0. Terzo gol in campionato per l’ex giocatore del Foggia. 
Al 58’ Salvemini controlla il pallone calciando verso il secondo palo, pallone sul fondo. Al 62’ Pescara in 10 uomini per l’espulsione di Plizzari: La Monica si invola verso l’area di rigore, Plizzari esce dai pali commettendo fallo sull’attaccante ospite rimediando il rosso diretto.  Fuori Vergani per Sommariva. sette minuti dopo il Giugliano sfiora il pareggio con il tocco di Salvemini che termina sopra la porta. al 74’ doppio cambio per Colombo: fuori Merola e Rafia per Palmiero e Cuppone. Doppio cambio anche per il Giugliano: dentro Piovaccari e Iglio per La Monica e Blasiol.
Al 91’ ghiottissima occasione del Giugliano con Piovaccari tutto solo calciando rasoterra con Sommariva che para centralmente. Al 94’ il pareggio del Giugliano: corner battuto dalla sinistra, Lescano lisca il pallone con Sorrentino che deposita alle spalle di Sommariva: 1-1.

TABELLINO
PESCARA-GIUGLIANO 1-1
MARCATORI: 50’ Merola (P), 94’ Sorrentino (G)
PESCARA (4-2-3-1): Plizzari; Crescenzi; Brosco, Boben, Cancellotti; Aloi (45’ Lescano), Gyabuaa (92’ Germinario); Merola (74’ Palmiero), Mora, Rafia (75’ Cuppone); Vergani (64’ Vergani); All. Colombo
GIUGLIANO (3-5-2): Sassi; Felippe, Biasol (76’ Iglio), Scognamiglio, Poziello; Di Dio, Eyango (82’ Sorrentino), Felippe, R. Poziello (64’ Ghisolfi), Oyewale; La Monica (76’ Piovaccari), Salvemini; All. Di Napoli
AMMONITI: Scognamiglio, Blasiol (G); Mora (P)
ESPULSI: Plizzari (P)
ARBITRO: Cherchi della sezione di Carbonia
ASSISTENTI: Voytuk di Ancona e Catani di Fermo
IV UOMO: Totaro della sezione di Lecce

Commenti

La nuova vita di Fabrizio Cammarata
Roma, assalto all’Europa League