Pallanuoto

Altri successi (e premi) per Velentina Procaccini

L'ultimo successo? Un bronzo nella staffetta 4x200 stile libero.

15.04.2022 15:02

Una sala consiliare stracolma ha accolto questa mattina la nuotatrice montesilvanese Valentina Procaccini. Appena 14 anni, ma già con un palmarès importante, e soprattutto con un futuro tutto da scoprire, la Procaccini ha ricevuto targhe e premi dall'amministrazione comunale di Montesilvano.

Erano presenti il sindaco Ottavio De Martinis e l'assessore allo sport Alessandro Pompei, insieme al presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri e al presidente del Coni Abruzzo Enzo Imbastaro.

Ricordiamo che solo negli ultimi periodi, la nuotatrice del Circolo Canottieri Aniene (la stessa società per intenderci di Federica Pellegrini, di Simona Quadarella e di tante altre big) ha letteralmente abbattuto diversi record italiani della sua categoria, che la pongono nel ranking tra le primissime al mondo.

E non solo: pochi giorni fa nel corso dei campionati italiani (categoria Assoluti ma attenzione, la Procaccini ha solo 14 anni!) che si sono svolti a Riccione, ha anche conquistato un bronzo nella staffetta 4x200 stile libero.

È la prima volta che una 14enne ha partecipato a una staffetta 4x200 a un campionato italiano assoluto.

Inoltre, è vicinissima al minimo di partecipazione ai prossimi campionati europei Juniores (ma ripetiamo, lei ha solo 14 anni!) che si svolgeranno a Budapest.

Insomma, la definiscono la nuova Pellegrini del nuoto italiano, ma è giusto darle tutto il tempo di cui ha bisogno e non metterle eccessiva pressione, perché è ancora tanto giovane e deve fare le sue esperienze di crescita.

Il sindaco Ottavio De Martinis: "Uno dei nostri obiettivi è di valorizzare al meglio i personaggi che rappresentano il nostro territorio, in questo caso mi riferisco a una atleta davvero eccezionale quale è senz'altro Valentina Procaccini. Ci teniamo molto a questo tipo di cerimonie, la larga partecipazione di buona parte della nostra amministrazione lo testimonia.

A Valentina auguriamo una carriera lunga e piena di successi, successi che peraltro è già riuscita a ottenere nonostante la giovanissima età".

L'assessore allo sport Alessandro Pompei: "Quando ci si trova di fronte a profili di giovane età con questo talento immenso, è facile cadere in paragoni ingombranti. È giusto che Valentina faccia il suo percorso, senza perdere di vista il divertimento e la goliardia propri della sua età. I risultati ovviamente parlano per lei, sta vincendo tutto nella sua categoria e riesce a gareggiare ad armi pari con atlete di età e esperienza superiori. Ha un futuro brillante davanti a sé, è supportata da una famiglia bella e numerosa, è un orgoglio per la città di Montesilvano, ma direi per l'intero Abruzzo e per l'Italia".

Alla premiazione, Valentina Procaccini è stata accompagnata dal papà Antonio, dalla mamma Clemirt (è nata a Cuba) e dalle sorelle maggiori Alice e Adriana.

Commenti

Grandi vittorie e una retrocessione amara: il Pescara 1992-93
Processo plusvalenze: prosciolti tutti i club e i dirigenti deferiti