Prima squadra

Entella-Pescara 2-2, le pagelle dei biancazzurri

I goleador di giornata i migliori in campo

12.10.2021 09:51

Da 4 gare niente vittoria. Non si può parlare di crisi, chiaramente, ma una squadra che vuole vincere il campionato deve assolutamente cambiare marcia. A Chiavari il solito sunto di cose buone e altre meno che già si sono viste in altre uscite. I goleador di giornata i migliori tra i pescaresi

Sorrentino 6,5 Al debutto in campionato, conferma le belle qualità già note e messe in mostra in prima squadra anche nelle amichevoli e in Coppa Italia. Attento, coraggioso e reattivo è un diamante grezzo da curare e coccolare nella speranza che non sia il prossimo sacrificato all'altare delle plusvalenze

Cancellotti 6 Alterna cose buone ad altre meno positive, Schenetti è una spina nel fianco e lui si arrangia come può. Sbaglia qualche uscita ma ha anche il merito di impostare con personalità 

Ingrosso 6 Si immola su Lescano e sfiora il gol, ma va talvolta in apnea contro la punta ligure che nel suo match conta un gol e un assist. 

 Illanes 6 Non la sua migliore prestazione, ma nemmeno la peggiore. Cerca di fare il suo, come può

 Zappella 5,5 Parte anche bene, poi è costretto a limitare le sortite offensive per fare una gara più accorta e meno arrembante. Il terzino-ala di inizio stagione non si è visto al Comunale di Chiavari

Memushaj 5,5 Deve cantare e portare la croce, per rifarsi ad una nota frase fatta. Rispetto alle altre uscite cerca di mantenere di più la posizione e di limitare le sortite offensive. Lo ha fatto per scelta o per necessità? La sensazione è che anche lui si gioverebbe di un centrocampo a 3 dove potrebbe fare la mezz'ala tutta corsa e inserimenti, senza disdegnare il contributo in fase di inserimento

 Pompetti 7 Che giocatore! Piede educato, personalità, visione di gioco ed un capolavoro per il gol del pari definitivo. La sua presenza fa capire quanto sia mancato nelle precedenti uscite. Il Pescara forse non tornerà in B, ma per lui la C è solo una parentesi annuale

 Nzita 5 Si vede solo nel finale. Non spinge quasi mai e pensa a difendere, non sempre in modo ordinato e tranquillo. 

 Clemenza 6 Parte assai bene, dimostrandosi pimpante e pericoloso. Poi si spegne alla distanza fino al cambio. Ma comunque giustifica con la sua prestazione la maglia da titolare e l'ennesima panchina di Galano che tante polemiche sta suscitando (76' Bocic 6 Sfiora il gol da 3 punti. Entra bene in partita, la speranza è che non sia un caso isolato)

De Marchi 7 Un gol importante, che andava sfruttato meglio. E tanta pericolosità. Fa tanto movimento e non si risparmia mai anche in fase di non possesso. Doveva essere il complemento del reparto offensivo, ne è il perno. Con pieno merito (87' Galano s.v. Una manciata di minuti per lui)

D’Ursi 5 Il vero D'Ursi non si è ancora visto in maglia Pescara. La qualità c'è, la concretezza no. E nemmeno la continuità (76' Ferrari 5,5 Rispetto alle altre volte da subentrante non riesce ad incidere. Anche per il poco tempo a disposizione). 

Auteri 5,5 L'emergenza a centrocampo lo costringe, volente o nolente, a mantenere il 3-4-2-1 (o 3-4-3 che dir si voglia) che è il suo marchio di fabbrica ma la sensazione, ormai quasi una certezza, è che questa squadra abbia necessità per più motivi di avere una mediana a 3: ci sarebbe più protezione alla traballante e perforabile difesa, si valorizzerebbero di più gli uomini a disposizione (da Pompetti a Memushaj) e si consentirebbe anche al tridente di esprimersi meglio. Stavolta tarda tanto a fare i cambi e la scelta non è apparsa azzeccatissima

Commenti

Daniele Lupo - Paolo Nicolai, si separa la coppia più vincente nella storia del Beach Volley azzurro.
Pompetti: "Se vogliamo vincere il campionato dobbiamo migliorare"