Prima squadra

Grassadonia sfida Sottil

Le due panchine saranno determinanti nella sfida salvezza

Redazione Ps24
15.03.2021 11:29

Pescara-Ascoli sarà anche una sfida a scacchi tra i due strateghi delle panchine. Gianluca Grassadonia, colui che cerca la grande impresa a tinte biancazzurre, sfida Andrea Sottil, colui che centrò la salvezza del Delfino lo scorso ai playout, ultima chance concessa dal destino (che ha avuto le sembianze del Trapani penalizzato) dopo la retrocessione sul campo.

Sottil - come Grassadonia - alla prima da ex all'Adriatico si gioca una fetta grandissima di stagione. E probabilmente la panchina, a differenza del collega. Dopo l'avvio di avventura picena, infatti, il suo Ascoli, rimasto comunque combattivo, ha perso smalto e portato a casa pochi risultati utili a cullare il sogno salvezza diretta. 

Non se la passa meglio Grassadonia, che da giocatore era difensore come Sottil e che proprio come Sottil è il terzo allenatore stagionale del suo team. All'andata, infatti, c'erano due tecnici diversi a guidare entrambe le squadre. Erano ambedue i secondi allenatori dell'anno per Ascoli e Pescara ed erano entrambi al debutto. L'allievo Breda superò il maestro Delio Rossi al Del Duca, iniziando così al meglio la sua parentesi pescarese e mettendo in archivio l'infausta gestione Oddo. Da 5 gare Breda ha lasciato spazio a Grassadonia, che in 5 gare ha raccolto 6 punti, frutto di una vittoria (a Cittadella), 3 segni X (a Frosinone e Lignano Sabbiadoro contro il Pordenone e in casa col Lecce) e 1 ko (con la Spal all'Adriatico). 

Grassadonia ha saputo blindare la difesa (2 gol appena quelli subiti nella sua gestione) e ridato vis pugnandi al gruppo, ma nonostante i cambi di modulo non è riuscito a risolvere il problema del gol (appena 2 reti fatte, che hanno portato però 4 punti). Il Pescara non vince all'Adriatico da quasi 3 mesi: l'ultimo acuto lo firmò Bocchetti il 19 dicembre 2020, superando il monza che all'epoca aveva nei suoi ranghi quel Machin chiamato ora a dare gol, qualità e concretezza ad un Delfino che annaspa. 

Domani all'Adriatico le scelte di Grassadonia e Sottil saranno determinanti. Chi la spunterà?

Commenti

VIDEO - Pescara-Ascoli, una sfida lunga 80 anni
Bellanova in Under 21 per 3 gare fondamentali