Altri sport

Abruzzo & Giro d’Italia, una lunga storia d’amore tutta rosa: Merckx, Pantani, Bernal e poi...

Dalla prima edizione alla grande partenza del 2001 a Pescara: la carovana spesso sulle nostre strade

27.04.2022 00:32

Già dal primo Giro d’Italia (1909) l’Abruzzo entra nel percorso e nella storia della corsa rosa, con l’arrivo della seconda tappa a Chieti (da Bologna) e la partenza della terza ancora da Chieti verso Napoli. C’è stata anche una Grande Partenza nel 2001, da Pescara, con la crono Montesilvano Marina-Pescara, vinta dal belga Verbrugghe. Nell’edizione 105 del Giro, che scatterà venerdì 6 maggio da Budapest, capitale dell’Ungheria, ci saranno due tappe in Abruzzo, con un giorno di riposo a Pescara

La storia Sono 112 le tappe del Giro conclusesi in Abruzzo: la prima nel 1909 (Bologna-Chieti); l’ultima l’anno scorso a Campo Felice, vinta dal colombiano Bernal. Sono 112 anche le partenze di tappa dall’Abruzzo. In 12 occasioni, le tappe terminate in Abruzzo sono state decisive nella storia del Giro (si è verificato cioè l’ultimo cambio di maglia Rosa): così Bernal nel 2021.
Altri esempi: 1914, Bari-L’Aquila, la tappa del Giro che è durata di più: oltre 19 ore. 1923, Napoli - Chieti: fuga a due Girardengo-Brunero sull’altopiano delle Cinquemiglia, consente a Girardengo di prendere il comando, che manterrà fino a Milano. 1967, Caserta-Blockhaus, Merckx vince la sua prima tappa al Giro. 1999, Pescara-Gran Sasso d’Italia: Pantani stacca tutti sulla salita finale, prova a resistergli Gotti, ma il ritmo del Pirata non dà scampo.

Commenti

DATE E ORARI GARE DEL PESCARA 11^ -19^ RITORNO
I grandi abruzzesi dello sport: Stefano Mammarella