Prima squadra

Kolaj: "Che sensazione segnare sotto la Nord!"

Le parole della punta

06.11.2022 20:57

“E' stata una gara difficile contro una squadra chiusa e compatta, l'importante era vincere e ci siamo riusciti. La Gelbison è una squadra ostica, che ha giocato in modo molto chiuso e noi siamo stati troppo frettolosi”: così a Rete8 Aristidi Kolaj . “Mi è arrivata una palla preziosa da Kraja, ho aggirato il difensore e battuto il portiere. Il gol è stata un'emozione incredibile, come l'abbraccio della curva. Sensazioni che porterò sempre con me. Io penso solo a lavorare, per mettere in difficoltà il mister e guadagnarmi una maglia. Bisogna dare sempre il massimo ad ogni allenamento, tutti vorrebbero giocare sempre ma bisogna rispettare le scelte del mister. Il campionato è difficile, noi dobbiamo pensare giornata dopo giornata senza mettere già il pensiero allo scontro diretto del 27 novembre con il Catanzaro”

Commenti

La "nuova vita" di Andrea Gessa
Top five vintage (Pescara-Gelbison)