Prima squadra

Auteri: "Preso ennesimo gol sciocco. Calati sul piano fisico e mentale"

L'analisi del tecnico: "E' un peccato, un delitto"

27.03.2022 16:48

A CURA DI RICCARDO CAMPLONE - Parole dure quelle rilasciate dal tecnico Gaetano Auteri nel post partita a Rete8. Così il tecnico Auteri in tv: “Abbiamo creato i supposti per il secondo gol. Qualcuno ha chiesto il cambio e quelli che sono entrati hanno fatto bene, Ferrari si faceva anticipare. Non abbiamo continuato a giocare, invece bisogna farlo perché le partite vanno chiuse e non abbiamo difeso al centimetro. Abbiamo preso un gol sciocco. È un peccato, è un delitto. Loro hanno pensato solo a perdere tempo e buttare palla. Perdiamo un po’ di vivacità in avanti dopo 70 minuti, e Ferrari si è fatto spesso anticipare. Siamo calati sul piano fisico e mentale, bisogna imparare a soffrire ma non serve dirlo perché è successo altre volte. Non puoi pensare a quello che hai lasciato, serve a poco. Non sono arrabbiato con nessuno ma dobbiamo imparare a giocare sempre. Le seconde palle vanno difese bene e invece le abbiamo consegnate. Noi in questo momento abbiamo 2-3 giocatori come Pontisso e Pompettiche non sono al massimo, li stiamo gestendo. Possono giocare ma vanno gestiti. Complessivamente fisicamente stiamo bene. Negli ultimi 20 minuti abbiamo gestito in modo diverso. Non mi piace parlare dei singoli, abbiam trovato una squadra chiusa che non ha mai giocato. Eravamo riusciti a creare situazioni importanti, cominciando bene il secondo tempo e trovando il gol. Dopo non abbiamo continuato a giocare e c'è stata la fatalità di prendere un gol non avendo difeso bene.”

Commenti

Abruzzo & Giro d’Italia, una lunga storia d’amore tutta rosa: Merckx, Pantani, Bernal e poi...
Mondiali 2022: quante probabilità ha l’Italia di volare in Qatar?