Basket

Final4 di Coppa Italia di Basket in carrozzina a Pescara: grande evento in città

29 e 30 aprile

22.04.2022 14:55

Pescara ospiterà il 29 e 30 aprile prossimi la “Final4 (final four) di Coppa Italia di Basket in Carrozzina - Trofeo Antonio Maglio”, che vedrà protagoniste Briante84 Cantù,  Millennium Basket  Padova, Santo Stefano Avis e Deco Metalferro Amicacci Abruzzo. Si tratta di una manifestazione che porterà nel capoluogo numerosi atleti e tecnici da tutta Italia e che la Fipic (Federazione italiana pallacanestro in Carrozzina)  ha voluto assegnare alla città di Pescara vista l’importante tradizione di questa disciplina nella nostra regione. Il quadrangolare si svolgerà sul parquet del PalaElettra1 Simona Cornacchia: le semifinali il giorno 29 aprile p.v. alle ore 16 e alle 18:30; le finali il sabato 30 alle ore 9:30 (3° e 4° posto) e alle ore 12:00 (1° e 2° posto), in quest’ultimo caso con diretta su Rai Sport. Le informazioni per seguire le competizioni sono disponibili sul sito dell’Amicacci Abruzzo (www.amicacci.it). 
La due giorni voluta a Pescara  dalla Fipic (Federazione italiana pallacanestro in Carrozzina) è stata presentata questa mattina in Comune e porterà in città numerosi atleti e dirigenti sportivi da diverse realtà del Paese, certamente una vetrina per le capacità organizzative dell'Amicacci Abruzzo e della stessa amministrazione che ha messo a disposizione un impianto sicuro e accogliente. All'incontro con i giornalisti sono intervenuti il sindaco Carlo Masci, l'assessore alle Politiche per la Disabilità, Nicoletta Di Nisio, l'assessore allo Sport Patrizia Martelli e il vicesindaco Gianni Santilli. Per l'Amicacci Abruzzo, oltre ad alcuni atleti, hanno partecipato i dirigenti Edoardo D'Angelo e Giuseppe Marchionni.

<Queste finali arrivano a Pescara presso il nostro PalaElettra Simona Cornacchia -  ha detto il sindaco Carlo Masci - non me voglia nessuno, come riconoscimento della storia di una meravigliosa realtà del nostro territorio, l’Amicacci Abruzzo, già Polisportiva Amicacci, che negli anni ha svolto uno straordinario ruolo di divulgazione dello sport in generale e naturalmente a beneficio di quanti vivono la disabilità ma che mettono sullo stesso livello l’amore per la vita e la pratica agonistica. Questi ragazzi faranno in campo del proprio meglio, superando, come sempre, qualsiasi limite>.
Per l’assessore alle Politiche per la Disabilità, Nicoletta Di Nisio, <oggi si può affermare che chi viene a vedere una partita di basket in carrozzina viene per godersi uno spettacolo sportivo, al di fuori di qualsiasi  distanza. Ed è questo il grande risultato culturale che voglio rimarcare. All’Amicacci Abruzzo dico grazie per ciò che fa, tanto è vero che vi sono oggi anche i settori giovanili. Loro sanno che come amministrazione saremo loro vicini anche in futuro>.
Alle partite del Palelettra1 sono attesi tra il pubblico anche molti ragazzi delle scuole cittadine: <Divulgheremo in questi giorni presso gli istituti scolastici - ha detto l’assessore alla Pubblica Istruzione Gianni Santilli - l’invito a seguire le partite. Agli atleti rivolgo in particolare, avendo a mio volta vissuto nel mondo dello sport come giocatore e come educatore, l’augurio di divertirsi, proprio perché lo sport è condivisione e rispetto dell’altro>.
Durante l’incontro di questa mattina l’assessore allo Sport Patrizia Martelli ha tenuto a sottolineare come l’amministrazione comunale abbia profuso il massimo impegno per farsi trovare pronta: <Abbiamo messo a disposizione della Federazione  e dell’Amicacci Abruzzo che cura l’organizzazione un impianto pulito, sicuro e accogliente. Pescara è una città che non fa differenze e vuole dimostrarsi all’altezza in ogni circostanza. Con questo spirito accoglieremo le squadre della Final4 ma anche delle altre importanti manifestazioni nazionali e internazionali che si terranno a Pescara nei prossimi mesi>.
Nella circostanza è stato fatto dono a dirigenti e atleti dell’Amicacci Abruzzo di una sacca ufficiale del Giro d’Italia 2022 di ciclismo che sarà a Pescara, prescelta come sede di partenza di tappa, nel prossimo mese di maggio. 

Commenti

Blockhaus "stella" del Giro d'Italia. Vi ricordate la prima volta? La firma fu d'autore...
Zauri: "Ho le armi per fare qualcosa di grande, quanto grande lo vedremo..."