Prima squadra

Auteri: "Non sono stupido, per il Teramo è la gara della stagione"

La vigilia del tecnico biancazzurro

18.03.2022 10:09

Terza gara in 8 oggi: domani il Pescara nel derby abruzzese da sostenere in trasferta, cerca il tris di vittorie -senza Drudi, non al meglio -  per continuare la propria rincorsa al terzo posto. Mister Gaetano Auteri ha incontrato la stampa. Ecco le sue parole:

"Il Teramo è una squadra propositiva, che costruisce molto e fa possesso. Un po' come il Cesena, fatte le dovute proporzioni, ed  è squadra diversa all'Olbia. Dobbiamo essere preparati per essere aggressivi e chiudere gli spazi ad una squadra che porta una pressione alta. Contro squadre che puntano a speculare, tipo Fermana e Olbia, non escono belle partite. Sono sciuro che domani però sarà una bella partita. Non sono stupido, per il Teramo è la gara della stagione. Si gioca per vincere, a 6 gare dalla fine speculare conta poco. Dovremo fare una partita sulla falsariga delle ultime, con intensità. 

Si è accesa la scintilla col pubblico? Ogni squadra ha bisogno dei propri tifosi, Pescara è una platea importante. 

Memushaj non sta benissimo, ma è sempre un giocatore di grande potenziale tecnico e fa sempre scelte concrete e lucide. In questo momento metterlo in competizione con i 3 di centrocampo non ha senso. In questo momento non può dare sostanza e interdizione perchè ha ancora qualche fastidio alla caviglia". 

Commenti

Abruzzo & Giro d’Italia, una lunga storia d’amore tutta rosa: Merckx, Pantani, Bernal e poi...
Teramo-Pescara, ecco le formazioni ufficiali