Prima squadra

Il Delfino è un animale da trasferta! #TurrisPescara 2-3

Il posticipo è andato così...

21.11.2022 20:28

A CURA DI RICCARDO CAMPLONE - 


Allo stadio Liguori di Torre del Greco il Pescara batte 2-3 la Turris e si riprende il secondo posto occupato momentaneamente dal Crotone. Le reti sono tutte biancazzurre di Brosco, Mora e Gyabuaa mentre per i padroni di casa l’autogol di Cuppone e Ecolano. Con questo successo i biancazzurri ora possono guardare al match di domenica contro il Catanzaro (ore 17:30). 
LA GARA: diversi cambi per mister Colombo a cominciare da Sommariva che sostituisce Plizzari; a centrocampo Kraja dal primo minuto con Aloi e Mora mentre in attacco confermato Vergani supportato da Cuppone e Kolaj. 
Crisi nera per la Turris, che non vince dallo scorso settembre (ultimo successo contro il Picerno).  Di Michele, terzo tecnico dei campani in questa stagione, schiera il 4-3-2-1 con Manzi e Contesa alle spalle di Gallo. Arbitra Saia della sezione di Palermo.
Al 9’ la Turris passa in vantaggio con Gallo ma l’assistente segnala la posizione irregolare. Proteste dei padroni di casa. 
Al 18’ il primo calcio d’angolo del Pescara: batte Cancellotti in mezzo per il colpo di testa di Boben che impegna Perina centralmente, il portiere devia in corner. Dalla sinistra batte Aloi per il colpo di testa vincente di Riccardo Brosco: 0-1. Primo gol in campionato per il difensore biancazzurro. 
Tre minuti dopo il Pescara sfiora clamorosamente il raddoppio: cross dalla destra di Aloi in area di rigore sotto porta per Vergani che clamorosamente a porta sguarnita manda la sfera fuori. 
Al 34’ la Turris sfiora il pareggio: cross di Giannone verso la destra per Haodi che calcia al volo mandando la sfera sull’esterno della rete. Al 41’ Brosco commette fallo, calcio di punizione a favore della Turris: alla battuta va Taugoudeau direttamente in porta, Sommarriva respinge centralmente a mani aperte. Dopo un minuto di recupero l’arbitro fischia 2 volte: parziale sullo 0-1 per il Pescara grazie al gol di Riccardo Brosco. 
Nella ripresa doppio cambio per il Pescara: fuori Aloi e Kolaj dentro Gyabuaa e Tupta. Al 62’ Cuppone subisce fallo, calcio di punizione per il Pescara: dalla battuta nei pressi del calcio d’angolo va Luca Mora che deposita il pallone all’incrocio del secondo palo: 0-2. Al 66’ doppio cambio anche per la Turris: dentro l’ex Maniero e Acquadro per Longo e Haodi. 
Al 71’ altri cambi per Colombo: dentro Lescano e De Marino per Vergani e Milani. All’81’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo Vitiello, subentrato a Taugoudeau, calcia rasoterra con Sommariva che si distende e para. Due minuti dopo altro corner per i camapani con l’ex Frascatore che impatta di testa, pallone sul fondo alla sinistra di Sommariva.
All’87’ cross lungo l’area di rigore per il colpo di testa di Maniero, sfera tra le braccia di Sommariva. un minuto dopo sugli sviluppi di un corner della Turrsi Cuppone devia il pallone nella propria porta facendosi autogol: 1-2. Al 91’ l’arbitro assegna una punizione per i campani: batte direttamente Acquaro dai 25 metri, Sommariva para salvando porta e risultato. 
Al 92’ il Pescara sigla il terzo gol con il tiro dalla distanza di Gyabuaa: 1-3. Un minuto dopo la Turris riapre la gara con il tiro a giro di Ercolano: 2-3.
TABELLINO
TURRIS-PESCARA 2-3
MARCATORI: 20’ Brosco, 62’ Mora, autogol Cuppone, 92’Gyabuaa (P), 93’ Ercolano
TURRIS (4-3-2-1): Perina; Frascatore, Taugoudeau (71’ Vitiello), Boccia, Longo (66’Acquadro); Giannone, Leonetti, Haodi (66’ Maniero); Manzi, Contesa (82’ Ercolano); Gallo; All. Di Michele
PESCARA (4-3-3): Sommariva; Milani (70’ De Marino), Boben, Brosco, Cancelloti; Aloi (60’Gyabuaa), Kraja, Mora; Cuppone, Vergani (71’ Lescano), Kolaj (60’ Tupta); All. Colombo
AMMONITI: Milani, Mora (P); Manzi (T)
ESPULSI: /
ARBITRO: Saia della sezione di Palermo

Commenti

Strategie e primi nomi in vista del mercato di gennaio
Colombo: "6 vittorie in 7 trasferte non può essere un caso"