Prima squadra

Modena-Pescara, ecco le formazioni ufficiali

Le scelte di Auteri e Tesser

28.02.2022 18:09

Adesso è tempo di posticipo. Il Monday Night di C è al Braglia per Modena-Pescara. Il ds biancazzurro Luca Matteassi torna al Braglia da avversario: nella passata stagione ha lavorato nel Modena che al termine del torneo ha cambiato proprietà ed è passato nelle mani della famiglia Rivetti, proprietaria del famoso marchio Stone Island. «Rivetti è entrato nel calcio con grande decisione, prepotenza e forti ambizioni», ha detto Matteassi nei giorni scorsi. «Ha fatto investimenti enormi, la squadra è molto forte e merita di occupare il primo posto. È un bel testa a testa con la Reggiana. Domani proveremo a fare lo sgambetto al Modena. Ricordi? Sono stato bene, purtroppo l’annata è stata condizionata dal Covid e i tifosi non sono potuti venire in gran numero allo stadio». Il tecnico gialloblù Tesser descrive così gli avversari: “E’ una squadra che ha grandi qualità tecniche, è il team che fa più possesso palla di tutti e tre gironi di serie C. Gli adriatici hanno una media superiore di 100 passaggi a match rispetto a qualsiasi altra formazione. Da questo punto di vista gli abruzzesi sono straordinari, noi dovremo fare una buona prestazione per aggiungere un risultato positivo al bottino attuale”.  
I precedenti non sono troppo favorevoli al Delfino, ma l’ultimo incrocio al Braglia fu un’apoteosi biancazzurra: il 14 maggio del 2016, l’anno della promozione in A con Oddo, finì 2-5 per il Pescara con doppietta di Lapadula e gol di Caprari, Benali e Memushaj (oggi assente).

Diramate le formazioni ufficiali, ecco le scelte di Tesser e Auteri:

MODENA

26 Gagno, 13 Ciofani, 25 Piacentini, 4 Pergreffi, 27 Azzi, 17 Scarsella, 16 Gerli, 7 Armellino, 32 Tremolada, 21 Giovannini, 11 Ogunseye.

A disposizione:

1 Narciso, 2 Ponsi, 3 Renzetti, 6 Magnino, 8 Mosti, 14 Oukhadda, 18 Minesso, 19 Longo, 20 Duca, 23 Di Paola, 30 Baroni.

Allenatore: ATTILIO TESSER

PESCARA

22 Sorrentino, 11 Cernigoi, 17 Rauti, 13 Zappella, 18 Drudi, 28 Ingrosso, 27 Veroli, 19 De Risio, 21 Pompetti, 20 Pontisso, 97 Clemenza.

A disposizione:

14 Iacobucci, 33 Di Gennaro, 3 Rasi, 5 Illanes, 7 D’Ursi, 23 Cancellotti, 29 Nzita, 38 Frascatore, 68 Ierardi, 9 Ferrari.

Allenatore: GAETANO AUTERI

Commenti

Abruzzo & Giro d’Italia, una lunga storia d’amore tutta rosa: Merckx, Pantani, Bernal e poi...
Gravina a Pescara per una mostra d'arte