Basket

L'Amatori Pescara ha dominato la regular season di C Gold

Ora fase a orologio e poi playoff

24.03.2022 00:00

La chiusura della prima fase nel campionato di C Gold ha certificato il dominio quasi assoluto dell'Amatori Pescara, prima da inizio campionato. La chiusura di regular season, nonostante all'ultimo turno ci sia stata la caduta del fortino PalaElettra con il primo ko interno di stagione, lancia i biancorossi pescaresi, tallonati dall'altra squadra dannunziana che è al secondo posto (terzo in realtà poichè negli scontri diretti Isernia ha il vantaggio della differenza punti), in vista della fase a orologio (4 gare) e poi dei playoff che vedranno l'incrocio con il girone Marche-Umbria (di livello mediamente più alto, secondo gli addetti ai lavori) per decretare l'unica promossa in Serie B.

Vediamo i numeri della marcia trionfale Amatori Pescara in questa prima fase:


- 15 vittorie (8 casalinghe, 7 in trasferta) e 3 sconfitte (2 esterne, 1 in casa) in 18 partite, 30 punti e posto n.1 in classifica (solitario) a + 6 sulle prime inseguitrici
- 1.439 punti totali siglati, pari a una media di 79.94 ad allacciata di scarpe: posizione numero 2 nelle relative graduatorie
- 1.241 punti subiti, per una media di 68.94 a gara: posizione numero 3 nelle relative graduatorie
- Differenza punti pari a +198, di gran lunga la migliore del campionato (la seconda ha D pari a +112)
- Quoziente punti, punti realizzati per ogni canestro subito: 1.16 (la migliore del torneo)
- Striscia record di 11 vittorie di fila ad inizio stagione
- Intero girone d'andata (9 gare) con soli successi
- Nella Top 50 dei marcatori del campionato troviamo ben 6 biancorossi: Kordis, Dondur, Pichi, Di Salvia, Serroni e Schiavoni (quest'ultimo ha disputato più di metà regular season in maglia Nuovo Basket Aquilano). Kordis è sul podio, al posto numero 3, con 369 punti totali, 20.5 di media e best di 34; Dondur è alla posizione numero 7, con 303 punti totali, 17.8 di media e best di 32; Tommaso Pichi è in posizione n.26, con 181 punti totali, 10.1 di media e best di 24; posizione n.40 per Alberto Di Salvia, frutto di 141 punti totali, 7.8 di media e best di 17; posizioni numero 47 e 48, rispettivamente, per Giancarlo Schiavoni (129, 10.8 e 21 come punti totali, di media e best) ed Antonio Serroni (128, 12.5 e 28). 

Commenti

Abruzzo & Giro d’Italia, una lunga storia d’amore tutta rosa: Merckx, Pantani, Bernal e poi...
Matteassi: "Calendario agevole? No, non c'è nulla di scontato"