Prima squadra

Drudi: “In C servono cattiveria, voglia di vincere e di non prendere gol”

Le dichiarazioni del difensore biancazzurro, ai canali social della società, in vista del derby

12.11.2021 02:04

A CURA DI RICCARDO CAMPLONE - Il Pescara non sta attraversando un buon periodo: k.o. a Teramo (in Coppa Italia) e al Manuzzi di Cesena. Adesso ci sarà l’occasione per riscattarsi, di nuovo contro il Teramo ma questa volta in casa e soprattutto in campionato. Mirko Drudi, difensore dotato di esperienza, ha rilasciato un’intervista ai canali social del club, in merito alla sconfitta subìta in terra romagnola e ha sottolineato quali sono i punti fermi per affrontare questa categoria: “A Cesena ci tenevo a vincere, ci tenevamo tutti nel fare un buon risultato. Dispiace perché secondo me la prestazione l’abbiamo fatta ma è mancata la cattiveria. Sicuramente abbiamo sofferto ma è anche vero che abbiamo creato qualcosina in meno rispetto all’inizio. Dobbiamo trovare l’equilibrio giusto e stiamo lavorando per questo. In questa categoria la cattiveria è fondamentale mentre la voglia di vincere e di non prendere gol non deve mancare. Col Teramo dovremo fare un’altra prestazione, giocheremo in casa e bisognerà tornare immediatamente alla vittoria. Serviranno un filotto di vittorie altrimenti si farà dura.”

Commenti

Doppia scalata al Re della Maiella al Giro 2022: il Blockhaus fa paura
Cataldo va con Ciccone: i due abruzzesi nella stessa squadra!