Prima squadra

Multineddu e il Pescara di Auteri

L'opinione

18.11.2021 09:51

Gianfranco Multineddu, ex direttore sportivo del Pescara, è intervenuto dalle colonne de Il Messaggero - ed.Abruzzo per analizzare la stagione del Delfino, fattasi complicata dopo la sconfitta di Cesena e il pari nel derby: “Questo accade alle società quando scendono di categoria dopo la A e la B, si rischia di andare in grande difficoltà. Non conosci la categoria, cosa naturale anche per il presidente Sebastiani, che è sempre molto partecipe nella costruzione della squadra. Ma confidavo molto in Auteri. Sarà lui, ne sono certo, a tirare il Pescara fuori dalle difficoltà. Se lo fanno lavorare, è davvero bravo. Ha sempre fatto giocare bene le sue squadre. Ora si sta trovando in una situazione non sua, ma deve metterci del suo”. La piazza è polemica nei confronti del tecnico, di cui chiede l'esonero: “Ora farei così: costruirei la squadra più adatta possibile per il calcio di Auteri. Servono i giocatori abituati a giocare con il tecnico siciliano, anche quelli di sua fiducia. Pochi ritocchi potrebbero bastare a gennaio. Cambiare allenatore oggi, invece, porterebbe ulteriore confusione: chi arriva ora al Pescara si prende delle responsabilità enormi. Al momento andrei avanti con Auteri e lo metterei in condizione di praticare il suo calcio”.

Commenti

Un solo risultato a disposizione
Auteri: "Abbiamo perso la positività, ma..."