Prima squadra

3 punti importanti: #PescaraSiena 2-1

All'Adriatico è andata così....

06.03.2022 10:17

A CURA DI RICCARDO CAMPLONE - 


Dopo 3 trasferte consecutive il Pescara torna al successo battendo all’Adriatico il Siena di Padalino per 2-0. Partita ampiamente dominata dai biancazzurri che sbloccano il match sul finire del primo tempo con l’autogol di Favalli, sugli sviluppi di un corner, e nella ripresa con il tredicesimo sigillo di Ferrari. A nulla è servita la rete di Ardemagni sul finire di gara.
LA GARA: cambi in difesa per mister Auteri in vista della squalifica di Drudi c’è Illanes al fianco di Ingrosso con Zappella e Zappella sulle fasce: confermati Pompetti e De Risio con Clemenza, Pontisso e Rauti alle spalle della punta Ferrari, tornato dal primo minuto al posto di Cernigoi.
Per il Siena di Padalino diverse assenze: Pezzella, Crescenzi, Terigi, Kerbache mentre Caccavallo fuori per scelta tecnica. Il tecnico toscano, nel 3-5-2 con Paloschi e Guperti punte. Arbitra Gianluca Grasso della sezione di Ariano Irpino.
Al 7’ il primo squillo della gara con Rauti che calcia dai 30 metri, pallone sul fondo. Al 9’ altra occasione per il Delfino: scatto dalla sinistra di Rauti che fa fuori Terzi, pallone in mezzo l’area di rigore per Ferrari che calcia in porta con il “Loco” che si fa ipnotizzare da Lanni. Al 12’ arriva anche la prima occasione della patita per gli ospiti: chiusura di Ingrosso, recupero di Meli che carica il destro dalla distanza, pallone sul fondo. Un minuto dopo imbucata di Pompetti per Ferrari che entra e calcia ancora in porta ma viene murato da Lanni. 
Al 15’ corner dalla destra per il Siena: batte Di Santo in mezzo per Paloschi che alza un campanile, Sorrentino esce parando in due tempi. Al 21’ ci prova Clemenza dal limite dell’area facendo partire un destro sopra la porta. Al 24’ cross dalla destra di Di Santo che va direttamente in porta, Sorrentino para con il pallone che non oltrepassa la linea di porta. Al 29’ colpo di tacco di Ferrari per Clemenza che carica il destro dal limite troppo strozzato, la sfera termina sul fondo alla sinistra di Lanni. al 44’ il Pescara passa in vantaggio: corner dalla sinistra per i biancazzurri, battuta lunga di Pompetti in area di rigore per Nicola Rauti che stacca di testa, il difensore toscano Favalli devia la sfera depositandola all’incrocio del primo palo: 1-0.  Dopo un minuto di recupero termina il primo tempo: all’Adriatico il parziale è di 1-0 in favore dei biancazzurri grazie al gol di Rauti.
Nella ripresa Ferrari serve in area di rigore Clemenza calciando sopra la porta. Al 55’ il Pescara raddoppia: filtrante di Clemenza per Ferrari in posizione regolare e questa volta batte Lanni mettendo il pallone all’angolo basso del primo palo: 2-0. Tredicesimo gol in campionato per “El Loco” eguagliando il proprio record personale. Al 60’ gli abruzzesi sfiorano il terzo gol: Clemenza apre sulla sinistra per Pontisso che calcia verso l’incrocio del primo palo con il pallone che colpisce prima la traversa poi la linea di porta. Primi due cambi per Auteri: dentro Nzita e D’Ursi per Pompetti e Rauti, usciti tra gli applausi dei pochi tifosi presenti sugli spalti. Al 63’ lancio di Pontisso a cercare D’Uri in posizione regolare, calcia dalla distanza mandando la sfera in curva.
Due minuti dopo altra chance per il Pescara: sugli sviluppi di un corner battuto corto ci prova De Risio dal limite dell’area, il pallone sfiora l’angolino basso del primo palo andando sul fondo. Al 70’ serie di finte di D’Ursi che calcia sul secondo palo, sfera deviata da Lanni in corner. Al 91’ Bani, entrato al posto di Bianchi, fa partire una rasoiata dai 25 metri, Sorrentino para in due tempi. Al 93’ Ardemagni viene servito bene in area di rigore e batte Sorrentino: 2-1
Dopo 4 minuti di recupero l’arbitro Grasso fischia 3 volte: il Pescara batte 2-1 il Siena avvicinandosi al Cesena, vittorioso con il medesimo risultato contro il Teramo, portandosi a -5 dai romagnoli in attesa della gara tra Virtus Entella e Carrarese.
TABELLINO
PESCARA-SIENA 2-1
MARCATORI: 44’ autogol Favalli (S), 54’ Ferrari (P), 93’ Ardemagni (S)
PESCARA (4-2-3-1): Sorrentino; Ingrosso, Veroli, Illanes, Zappella (81’Ierardi); Pompetti (60’ Nzita), De Risio; Clemenza, Pontisso (66’ Cancellotti), Rauti (61’D’Ursi); Ferrari (67’ Blanuta); All, Auteri
SIENA (3-5-2) Lanni; Laverone (72’Mora), Terzi, Dumbravanu; Favalli; Bianchi (83’Bani), Guillaumier, Meli (66’Cardoselli), Di Santo; Paloschi (45’ s.t Ardemagni), Guberti; (72’Fabbro) All. Padalino
AMMONITI: Pontisso (P)
ESPULSI /
ARBITRO: Gianluca Grasso della sezione di Ariano Irpino

Commenti

Abruzzo & Giro d’Italia, una lunga storia d’amore tutta rosa: Merckx, Pantani, Bernal e poi...
Il commento di Mr Auteri alla vittoria sul Siena